amor all ubaldo zicarelliSARONNO – “Bene il risultato, la prova della squadra un po’ meno”: l’allenatore dell’Amor sportiva, Ubaldo Zicarelli, non è molto soddisfatto, dopo il domenicale derby casalingo con il Matteotti, che comunque lascia la sua formazione al comando nel campionato di Terza categoria.”Abbiamo raggiunto l’obiettivo minimo, quello dei tre punti. Ma non ci siamo espressi com’è nelle nostre potenzialità e capacità – fa notare il tecnico – Se giocassimo sempre così, di partite ne vinceremmo ben poche!” Il mister conclude con i complimenti agli avversari, che navigano nelle parti medio-basse della classifica:”Hanno annullato, per almeno sessanta minuti, il gap fra le due formazioni, ci hanno tenuto testa con grande determinazione. Alla fine hanno perso pagando dazio alla loro gioventù”.

Maurizio Iemma è il tecnico del Matteotti, viene dalle giovanili societarie e da qualche settimana siede sulla panchina della formazione maggiore:”Un po’ di amarezza non manca, a lungo abbiamo giocato alla pari. Poi quel rigore: dalla panchina francamente non posso giudicare, se ci fosse o meno, ma i miei giocatori dicono di no. C’è stato troppo nervosismo, abbiamo incassato due espulsioni in pochi secondi ed a quel punto l’esito della gara è stato segnato. Prima di parlare con l’arbitro, è meglio pensare a quel che si dice”.

26012015