l'altra europa logoSARONNO – “La vittoria di Syriza in Grecia rappresenta un’opportunità enorme per l’Europa. Syriza ha dimostrato che è possibile affrancarsi dalle politiche dell’austerità e dal ricatto del debito attraverso il protagonismo dei movimenti sociali e la costruzione di organismi di partecipazione democratica dal basso”.

Esordisce così la nota inviata dal comitato saronnese “L’Altra Europa con Tsipras” sull’esito delle elezioni greche di ieri, domenica 25 gennaio 2014.

“Syriza ha vinto puntando ad uno sviluppo sostenibile, libero dalle imposizioni arbitrarie dettate dalla finanza internazionale. Syriza ha vinto proponendo stipendi equi, pensioni dignitose, accesso all’istruzione e alla sanità. Syriza sosterrà le sue riforme grazie ad una tassazione giusta e proporzionale: chi ha di più, è chiamato a concorrere
maggiormente al benessere della società. Syriza non vuole far uscire la Grecia dall’Europa ma liberare l’Europa dei
popoli dai ricatti della finanza e dei mercati: “Prima le persone!”
Dalla Grecia spira un vento nuovo. Ora un’altra Europa è più possibile!

26012015

3 Commenti

  1. Tsipras non ha dimostrato un bel niente e non si è affrancato da alcunchè: i 240 miliardi di Euro di debito verso l’UE restano lì e non gli saranno condonati, al massimo allungati i tempi per il rientro. Dei 240 ce ne sono anche 40 di prestiti dell’Italia e non si capisce perché dovrebbero pagarli i cittadini italiani!
    E poi ci sono gli 1,8 miliardi per lo stato e 10 per il fondo di garanzia delle banche che speriamo non vengano concessi così vedremo come fa un paese che va in default e servirà anche per i fantasiosi italiani che vogliono uscire dall’Euro.

Comments are closed.