COGLIATE – Sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Saronno a domare, con due ore di lavoro, che fiamme divampate, probabilmente a causa di un corto circuito in una villetta di via Monte Resegone domenica mattina.

L’allarme è scattata quando i residenti, una coppia di cogliatesi, sono rientrati da Messa ed hanno visto le fiamme uscire dal tetto della propria abitazione. Immediata la chiamata alla centrale del 115 che ha inviato sul posto la squadra di Saronno presto raggiunta da un’autobotte da Bovisio Masciago. I pompieri, indossati gli autoprotettori per riuscire da attraversare il denso fumo, hanno lavorato fino alle 14 riuscendo a contenere il fuoco nella mansarda e poi a spegnerlo.

Le fiamme non hanno provocato danni alla struttura ma l’interno della mansarda, adibita a studio, è andato completamente bruciato. Consistenti anche i danni provocati dal fumo che ha annerito le pareti ed i mobili di diversi locali dell’abitazione.

I vigili del fuoco hanno spento le fiamme, eseguito tutti i controlli del caso sulla tenuta degli impianti e della struttura e avviato le indagini sulle cause. L’ipotesi più probabile è quella di un incendio di natura accidentale probabilmente partito da un corto circuito.

Ecco alcune immagini delle operazioni di spegnimento scattate da Matteo Turconi

26012015