SARONNO – Anche quest’anno il Meeting di nuoto “Città di Saronno”dedicato ai disabili intellettivi relazionali è stato un successo. Il movimento del nuoto lombardo Fisdir, a cui si sono aggiunte 2 squadre fuori regione, ha risposto “presente”, portando a gareggiare nell’impianto sportivo di via Miola 150 atleti (iscritti 180 , assenti 30), in rappresentanza di 15 società sportive. In acqua, il risultato è stato un grande spettacolo, orchestrato dalla Rari Nantes Saronno, che ha organizzato l’evento in collaborazione con la Saronno Servizi Ssd e con il patrocinio del Comune.

Gli atleti hanno avuto la possibilità di esprimersi al meglio e di firmare prestazioni sopra le righe. Anche quest’anno, come accaduto lo scorso anno, la beniamina di casa Chiara Franza, ha realizzato un record , ovvero il nuovo primato europeo della categoria Juniores nei 200 misti, stoppando il cronometro su 4’07’’46. Anche Sabrina Chiappa della PHB – Polisportiva bergamasca ha ripetuto l’exploit dello scorso anno, stabilendo un nuovo record: il cronometro si è fermato sul tempo di 1’50’’21 nella gara dei 100 misti che rappresenta il nuovo primato mondiale della categoria Juniores.
Per l’assegnazione delle targhe delle migliori prestazioni, i punteggi hanno premiato tra i nuotatori maschili il comasco dell’Osha Paolo Zaffaroni e tra le nuotatrici proprio Sabrina Chiappa.
La classifica finale a squadre ha visto per la prima volta un cambio al vertice: la favoritissima squadra comasca dell’Osha, infatti, è stata battuta dalla compagine Bergamasca della PHB, mentre al terzo posto si conferma, come lo scorso anno, la Us Volalto onlus.

Per la Rari Nantes Saronno il 7° posto ottenuto rappresenta un grande balzo in avanti rispetto ai consueti piazzamenti degli scorsi anni (sempre oltre la decima posizione): questo risultato è stato raggiunto grazie a una serie di ottimi risultati ottenuti dai nostri ragazzi di casa, tra i quali si evidenziano senza dubbio la prestazione di assoluto livello nazionale di Luigi De Luca nei 50 dorso.

Quest’anno Rari Nantes Saronno si è presentata con una squadra composta da 12 atleti. Ottimi i risultati conseguiti: quasi tutti, infatti, hanno migliorato i loro primati personali. Esordio positivo nelle competizioni per la nuova atleta Sofia Allievi.

Presenti a salutare i partecipanti, l’assessore allo sport Cecilia Cavaterra e il presidente della Saronno Servizi ssd Franco Casali. Il presidente della Rari Nantes Saronno Chiara Cantù e il vicepresidente Lorenzo Franza commentano: “È stata una splendida giornata di sport, le società presenti ci hanno manifestato soddisfazione per l’organizzazione, per questo ringraziamo tutti i volontari che ogni anno ci permettono la realizzazione di questo evento secondo questi standard di qualità. I volontari sono atleti della squadra agonistica e master che condividono la passione per il nuoto con gli atleti disabili e che con il loro entusiasmo e la loro partecipazione rendono la giornata una grande festa di squadra. Ringraziamo di cuore anche gli allenatori per il lavoro che svolgono giorno dopo giorno e le famiglie per la grande collaborazione e rinnoviamo l’appuntamento per il prossimo anno”.

Allievi Sofia 40”90 nei 25 dorso -39”20 nei 25 stile
Ranco Jacopo 40”70 nei 50 rana – 29”70 nei 25 stile
Cardaci Lorenzo 45”40 nei 25 dorso -45”30 nei 25 stile

Gianluca Borghi 27”80 nei 25 dorso – 26”40 nei 25 stile
Francesca Nobile 42”60 nei 25 dorso – 41”20 nei 25 stile
Airoldi Simone 37”00 nei 25 dorso – 24”90 nei 25 stile

Almasio Mattia 30”00 nei 25 dorso – 23”90 nei 25 stile
De Luca Luigi 48”82 nei 50 dorso – 42”20 nei 50 stile
Silvia Botturi 1’32”53 nei 50 dorso -1’16”12 nei 50 stile

Noemi Giudici 56”26 nei 50 farfalla – 2’08”65 nei 100farfalla
Chiara Franza 4’07”46 nei 200 misti – 1’46”33 nei 50 dorso
Valeria La Mura 1’03”39 nei 50 dorso

Staffetta Femminile 4×50 mista La Mura-Franza-Giudici-Botturi 4’28”13
Staffetta Femminile 4×50 Stile La Mura-Franza-Giudici-Botturi 3’54”73
Staffetta Femminile 4×25 Stile Borghi-Airoldi-Ranco-Almasio 1’52”87

300122015