SARONNO – Nel girone L della Seconda categoria la Robur Saronno è riuscita a fermare, 0-0, la quotata Lainatese: punticino d’oro per la formazione del presidente Mario Busnelli che sta lottando per raggiungere almeno i playout. Sconfitta interna per l’Airoldi Origgio contro il San Marco, 4-2, e pari a rete involate per la Gerenzanese contro il modesto San Lorenzo.

Risultati: Airoldi Origgio-San Marco 2-4, Ardor Busto-Cuggiono rinviata, Bienate Magnago-Barbaiana 2-1, Folgore Legnano-Buscate 0-3, Gerenzanese-San Lorenzo 0-0, Robur Saronno-Lainatese 0-0, Ticinia-Robur Legnano 2-0, Villa Cortese-Canegrate 3-3.

Nel girone 0 della Seconda categoria la Serenissima di Solaro balza al secondo posto in classifica battendo in trasferta il Bresso: reti locali nel primo tempo al 25′ ed allo scadere, per gli ospiti a segno Larosa al 9′ e poi nella ripresa alla mezz’ora De Rossi ed in pieno recupero Intelligenza. Primo resta il Niguarda a tre lunghezze dai solaresi.

In Prima categoria il Ceriano Laghetto è stato fermato da un campo ghiacciato, quello di casa: rinviata la prevista gara con l’Albate.

 

(foto: alcune fasi dell’incontro della Robur Saronno contro la Lainatese)

01022015

2 Commenti

  1. Grandi cambiamenti alla Robur , come annunciato su Facebook. L’unico che non cambia mai e continua a blablablablare a vanvera è il presidente. Il primo che dovrebbe andarsene dopo 10 anni di progetti sbandierati e mai realizzati. La rovina del calcio a Saronno!

Comments are closed.