uboldo alessandro colomboUBOLDO – “Nell’ultimo consiglio comunale erano in votazione le modifiche alla “Carta dei servizi cimiteriali” con le quali l’Amministrazione civica faceva parziale “marcia indietro” rispetto alle regole iniziali a favore del gestore del servizio e venendo incontro alle richieste dei cittadini: la nostra lista non è che “ha votato semplicemente a favore” ma ha anche fatto una dichiarazione di voto, che si troverà nei verbali, che spiega il motivo del voto a favore delle modifiche della Carta dei servizi cimiteriali”. Inizia così una nota del capogruppo della lista civica d’opposizione Per Uboldo, Alessandro Colombo.

Per Uboldo non è mai stato contrario allo strumento del project-financing ritenendolo l’unico strumento a disposizione dell’ente pubblico per poter realizzare alcuni interventi di un certo importo. Per Uboldo è sempre stato contrario ai contenuti della convenzione stipulata tra Comune e gestore che toglievano di fatto molta autonomia ai cittadini. Nonostante tutto Per Uboldo è stato l’unico gruppo che non ha strumentalizzato la polemica sul cimitero durante la campagna elettorale. Non abbiamo mai cavalcato l’onda per attirare consensi elettorali.

Oggi che, dopo lungo e tortuoso percorso, grazie anche alla raccolta firme dei cittadini e al ricorso intentato contro l’Amministrazione, la Giunta fa marcia indietro allargando le maglie della convenzione a favore dei cittadini, votiamo a favore.

Senza alcuno scandalo ma “semplicemente” per Per Uboldo non è mai stata e mai sarà contraria a priori all’operato dell’Amministrazione comunale. Per Uboldo è sempre stata e sempre sarà contraria all’operato dell’Amministrazione comunale quando questo non sarà corretto. Altrimenti non ha mai avuto problemi e mai ne avrà a votare a favore.

03022015