librandi scontorno copiaSARONNO – Gianfranco Librandi candidato sindaco a Milano? E’ proprio l’onorevole saronnese in testa nel sondaggio lanciato nelle scorse settimane dal quotidiano Libero: Librandi, deputato di Scelta civica e fondatore di Unione italiana, ha sinora ottenuto il 26 per cento dei consensi, battendo anche Matteo Salvini, segretario della Lega Nord.

Per Librandi un premio per la “buona politica”

Desidero ringraziare i tanti milanesi che in questi giorni hanno aderito al nuovo sondaggio di Libero in vista delle elezioni amministrative di Milano del 2016 e che stanno esprimendo la loro preferenza nei miei confronti. La miglior ricompensa per un amministratore è quella di veder apprezzato il proprio lavoro e con grande orgoglio accolgo il Vostro riconoscimento. I cittadini, infatti, dimostrano ogni giorno di saper apprezzare la buona politica, distinguendola da quella perpetrata da politici che per accaparrare voti si abbandonano ad una deriva populista senza capo ne coda. Questo 26.5 per cento è dunque traducibile come la necessità da parte delle persone di ricercare concretezza nelle parole ma soprattutto nei fatti di chi si propone a guidarli. È proprio per questo motivo che mi metterò nuovamente a disposizione qualora dovesse risultare necessario. L’ho già fatto, lo sto facendo in questo mio attuale mandato parlamentare e continuerò a farlo finché ce ne sarà bisogno.

10022015

11 Commenti

  1. Vai, che vediamo quanto conti a Milano! Bello essere eletto nel listino bloccato senza far esprimere i voti di preferenza…

  2. Io Antonio S. saronnese ma residente a Milano da 10 anni non voterò e, sconsiglio a tutti i miei vicini del Portello a votare per il sig. Librandi perché per Saronno , 40 mila abitanti , non ha mai fatto niente .
    Cosa potrebbe fare piu del niente sulla qualità della vita in una città che nei giorni lavorativi vivono 2 MILIONI di persone?
    A chi, su Libero, ha menzionato il Sig Librandi chiedo di leggere la storia politica , tutto quello che ha fatto ( niente) .per la comunità.

  3. Quando la politica è frutto del denaro.
    Sembra ormai scontato che Unione Italiana/Scelta civica, il partito di Librandi, non riesca neanche a presentare una lista per mancanza di 24 persone che siano disponibili a candidarsi con lui e che l’imposizione di Gilli sindaco sia la sua unica mossa per dire che a Saronno conta qualcosa in barba ai vari partiti che probabilmente saranno costretti dalle logiche extra-saronnesi a subire passivamente un nome che nessuno sembra amare.
    Vada pure a Milano: non ne sentiremo la mancanza in città

  4. Dai Gian: puoi fare di più! Vinci per noi!
    Cittadini, sostenete il nostro parlamentare di Scelta Civica, fondatore di Unione Italiana e giá in corsa per sindaco di Milano: basta comprare qualche altra copia di Libero e spedire il tagliando col voto!!!! Costa poco!



    Ah… uhm…

Comments are closed.