COGLIATE – Raid vandalico contro la Lega Nord di Cogliate: lunedì sera qualcuno ha dato fuoco ai cartelloni esposti sulla facciata della sede in piazza della Chiesa. I militanti si trovavano riuniti all’interno quando si sono accorti della presenza di fumo all’esterno. Sono corsi fuori e sono subito intervenuti per evitare che le fiamme si propagassero. I danni sono limitati ai cartelloni danneggiati ma certo l’episodio ha suscitato preoccupazione.

Nella giornata di oggi il segretario Simone Pozzi ha diffuso una breve nota per spiegare l’accaduto:”Ieri sera la sezione Lega Nord di Cogliate è stata vittima di un atto vandalico. Ignoti hanno dato fuoco ai manifesti esposti sulla finestra e solo la presenza di alcuni militanti, all’interno della sede per la riunione settimanale, ha evitato danni. Le intimidazioni dei soliti “democratici” di sinistra non ci fanno di certo paura. Anzi ci stimolano ad impegnarci ancora di più nelle nostre battaglie a favore dei nostri concittadini. Di sicuro non ci fermeremo: sabato e domenica saremo in piazza Chiesa per il secondo weekend di tesseramento, dopo il primo pienone della scorsa settimana. Inoltre, una nostra delegazione sarà presente il 28 febbraio a Roma per partecipare alla grande manifestazione contro il pessimo governo Renzi”.

10022015

 

4 Commenti

  1. Strano che non organizzino un corteo di protesta un sabato pomeriggio…ormai nel saronnese si usa fare così…

  2. Lega lombarda uguale vergogna… Mai più con Berlusconi dicevano… E adesso Salvini buon uomo in TV tutte le sere X recuperare i voti persi da FI.

  3. “Vergogna” e quindi gli diamo fuoco??? Nonostante i sui mille difetti ed errori, la Lega è l’unico partito che potrebbe fare qualcosa di concreto per tentare di salvare quello che resta di questo povero Paese. Lungi dall’essere perfetti ma almeno ci proverebbero.

  4. eeeeehhhhhh…….. la LEGA avanza e fa paura. E animali, delinquenti, incapaci di un onesto confronto, agiscono cosi’…….. ahahahahahah……. e magari dovremmo pure votarli……. VERGOGNA. Ci vorrebbero pene esemplari, perché questo non e’ vandalismo, ma e’ pura attacco criminale alla democrazia politica.

Comments are closed.