piazzalemartiriodessa3CERIANO LAGHETTO – Doppio appuntamento il giorno di San Valentino a Ceriano Laghetto,”dove celebriamo anche, congiuntamente, il Giorno del Ricordo e la Giornata della Memoria. Alle 16 – ricorda il sindaco, Dante Cattaneo – rendiamo omaggio ai martiri di Odessa nel piazzale delle Poste, a loro dedicato. Alle 16.30 ci ritroviamo nella sala consiliare dove i ragazzi delle scuole medie con il consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze allestiranno una mostra dedicata sia alle foibe che all’olocausto”.

Intensa giornata dunque quella di sabato 14 febbraio a Ceriano, dove nei giorni scorsi si è molto parlato della decisione di intitolare il piazzale dell’ufficio postale ai “Martiri di Odessa”, decisione che non è piaciuta al Governo ucraino.

“Da Ceriano Laghetto – conclude il primo cittadino – parte un messaggio: mai più stragi e vittime dimenticate, a seconda delle convenienze politiche, ma pura consapevolezza e riflessione sull’orrore a cui è riuscito a giungere l’essere umano”.

14022015

2 Commenti

  1. …insistiamo con questo revisionismo di bassissima lega ( e come potrebbe essere altrimenti??) di mettere sullo stesso piano l’Olocausto e le foibe, come se all’Olocausto gli italiani con le camicie nere non avessero partecipato deportando allegramente gli ebrei, e pure massacrando inermi in Jugoslavia, Grecia e Albania e usando i campi di concentramento, senza scordare quanto fatto in Eritrea, Somalia e Libia (di questi martiri l’esimio sindaco pare non ricordarsi).

  2. ……… convenienze politiche ha detto giusto infatti a Cattaneo tutto va bene pur di farsi pubblicità. Finire sui giornali indipendentemente dalle motivazioni probabilmente fa guadagnare punti per la cariera politica che è quello che veramente interessa al Sindaco di Ceriano Laghetto!!

Comments are closed.