comi-gilli-librandi

SARONNO – L’annuncio arriva con una nota sul sito www.micandidoasaronno.it canale di comunicazione ufficiale scelto da Forza Italia e Unione italiana in questa fase pre-elettorale

La consultazione online per le primarie del centro destra saronnese si è conclusa nella giornata di domenica 15 febbraio e ha visto la vittoria dell’ex sindaco Pierluigi Gilli, di Unione Italiana.

Gilli infatti, in testa alla classifica nelle ultime settimane, ha guadagnato il primo posto correndo contro molti altri candidati segnalati dai cittadini tra cui i più votati Rienzo Azzi, Alessandro Fagioli, Luciano Silighini ed Enzo Volontè. Ora, terminata la prima fase online con la segnalazione diretta da parte dei cittadini, si procederà alla stesura del programma utilizzando le idee che gli stessi hanno indicato nell’apposita area del sito www.micandidoasaronno.it.

“Siamo molto soddisfatti, è il segnale che i cittadini sanno riconoscere la buona politica” commenta l’On. Gianfranco Librandi, deputato e leader del movimento Unione Italiana nonché promotore delle primarie, che continua “Non appena appresa la notizia, ho telefonato a Gilli per complimentarmi per il brillante risultato ottenuto”.
Dello stesso avviso l’eurodeputata Lara Comi, coordinatrice di Forza Italia per la Provincia di Varese: “Siamo certi che con l’avvocato Gilli il centrodestra ha le carte in regola per tornare a vincere a Saronno, soprattutto dopo la disastrosa amministrazione Porro”.
Una volta terminata la stesura del programma i cittadini saranno invitati a prendere parte ad una serata pubblica il 19 marzo durante la quale potranno scoprire maggiori dettagli rispetto al progetto di Mi Candido A Saronno.

18022015

47 Commenti

  1. uhhhhh…il nuovo che avanza (oddio mi accorgo che la parola avanza ha doppio significato): adesso voglio vedere cosa dice la Lega e Silighini, aspetto con ansia i loro comunicati

    • RobinH I l nuovo non è sempre migliore del vecchio o, meglio, nuovo e vecch io come categorie applicate alla politica fanno acqua da tutte le parti.

      • sono d’accordo, il dramma è che non hanno in tutti i casi un nome nuovo e sono “costretti” a rivolgersi a Gilli nella speranza che li porti alla vittoria (ma senza la Lega che mi stupirebbe lo appoggiasse è assai dura): forse stiamo parlando per niente vista l’ennesima smentita da parte della segreteria cittadina di Forza Italia (ma si chiama ancora così??).Certo che le primarie da quelle parti causano l’orticaria

  2. Non propriamente “il nuovo che avanza” ma sempre meglio di Porro. Speravo in un atteggiamento più “coraggioso” del centrodestra che, a parer mio, ha perso l’occasione di “cambiare un po’ l’aria”. Nulla contro Gilli, che non conosco personalmente, ma sarebbe un bel segnale, anche da parte di chi ha fatto politica nel centrodestra nei 15/20 anni passati, un bel passo indietro. Ribadisco, a prescindere dalla qualità delle persone che potrebbero continuare a dare il loro contributo me senza impegnarsi direttamente.

    Andrea.

    • chi sia meglio di chi lo decideranno i cittadini, come l’altra volta: i voti si contano ma non si pesano. Quello che mi stupisce è che Forza Italia o come si chiamava/chiamerà non ha un candidato presentabile. Siamo all’ammainate le scialuppe, dopo dovranno cercare il loro Schettino…manca solo l’arpa mentre Arcore brucia 🙂

      • Gilli non mi piace ma visto il pessimo lavoro della giunta attuale mi turerò il naso e voterò per lui…

    • Anonimo candidati tu : la possibilità d’avanzare una candidatura era aperta a tutti …a te compreso

  3. è penoso che il centro destra debba ricorrere ai “relitti” e Forza Italia ad alleanze con chi è “fuoriuscito” ed ha causato la sconfitta nelle ultime elezioni. Resta una certezza : il ritorno della coppia Gilli- Librandi consacrerà la vittoria della sinistra a Saronno.Cara eurodeputata Comi ti sei forse persa qualche puntata del recente passato, sarebbe forse meglio che ti dedicassi a meglio difendere gli interessi italiani in Europa

  4. ahahah povero centrodestra, se il massimo che riescono ad esprimere è un nome ” vecchio” come Gilli significa che sono ridotti proprio male!

    • Essendo un nome indicato dalla rete saronnese significa che con la città non sei collegato caro #licata4msajor

  5. La grande città come trionfo dell’inessenziale sull’essenziale, dell’artificiale sul naturale, del superfluo sul necessario. È il sottile filo (di divertimento angoscioso, di stralunato humour) che attraversa il libro di Michele Serra, qui alla sua prima prova di narratore. Una serie di racconti sugli inganni del “moderno” visto come luogo degli equivoci, come continua sottrazione di senso alla vita quotidiana, che conferma, come ha scritto Tullio De Mauro, “la sua felice capacità di catturare in anteprima quelli che solo molto tempo dopo altri avvertono come intollerabili luoghi comuni”.

  6. Il ” vecchio” che ritorna! Povera Saronno si merita persone nuove con il solo pensiero di far rinascere la loro città spero nella coscienza dei cittadini !!!lo dico pur non essendo un abitante di Saronno

    • Detto questo, Massimo confermi che Saronno non merita te; in caso contrario ti saresti proposto vero?

    • Anonimo capire che Gilli NON rappresenta Unione Italiana è così difficile da capire per te?
      Sveglia!!

      • Certo che non rappresenta ciò che non esiste : ci mancherebbe altro .
        Rappresenta Librandi che in Parlamento fa il gioco del PD : chissà in città cosa fa .

  7. L’avv. Gilli con Annalisa Renoldi vicesindaco e’ una coppiata forte, finalmente una buona nottizia

  8. Se se… meglio mille volte la competenza che le chiacchiere disinvolte.Conta saper amministrare e conoscere la macchina amministrativa, non fare promesse irrealizzabili o giocare al nuovismo…

  9. L importante è che non vinca il centrosinistra. .. pusée che fa disastar a fan no!!!!

  10. Non sono primarie di centro destra .. Solamente una vergognosa messa in scena … Direi complimenti o vergogna!!? Non valgono nulla ..

  11. Vedo solite persone che compaiono ogni cinque anni facendo credere di essere saronnesi. Onorevoli Librandi e Comi.. Fateci il piacere .. Dimenticatevi … Saronno non dimentica che Gilli con Unione Italiana sono coloro che hanno dato la città a Porro…

  12. MI PARE DI SENTIRE UN PROFUMO DI MINESTRA SURRISCALDATA, MA’ NON SE !!! PER SARONNO SIA OPPORTUNO VEDERE QUESTO TIPO DI DISEGNO POLITICO ,UN PO’ AVARIATO ,E SOLAMENTE UNA MIA IMPRESSIONE ,MAGARI HO PRESO UN ABBAGLIO NEL PENSARE ,NEL GIUDICARE PERSONE COSI’ SAGGIE,E COSI’ INTELETTUAMENTE PREPARETE, MA’ SENZA CORDONE OBBELICALE VERSO I CITTADINI SARONNESI ,

  13. Al solito la Lega Nord saronnese si dimostra perdente e si fa fregare dagli imbroglioni della politica. Mentre a livello nazionale Salvini si allea con Berlusconi, a Saronno Comi si allea con Librandi che appoggia il governo Renzi a Roma.
    Gilli non va bene, Silighini nemmeno, il candidato giusto è Fagioli e va sostenuto seriamente.

  14. Le carte finalmente sono scoperte: Librandi, rappresentante di Scelta Civica e promotore della vittoria della sinistra alle ultime elezioni saronnesi, condiziona tutto il centro destra diventando l’artefice della candidatura a sindaco di Gilli. L’UDC neanche viene considerato e la Lega viene schiacciata… ma perché non corre da sola? Oggi la vera forza del centrodestra è lei e non Forza Italia che ormai non esiste più tanto meno un Librandi che nemmeno si capisce dove sta davvero! Il candidato leghista (Fagioli o altro) andrebbe al ballottaggio e per forza di cose richiamerebbe senza imbarazzi tutti i voti del centro destra (che invece Gilli non riuscirebbe mai ad ottenere)

    • cito:
      Il candidato leghista (Fagioli o altro) andrebbe al ballottaggio e per forza di cose richiamerebbe senza imbarazzi tutti i voti del centro destra (che invece Gilli non riuscirebbe mai ad ottenere)

      io credo che succederebbe esattamente il contrario, la Lega da sola ammesso che arrivi al ballottaggio (il che vuol dire arrivare almeno al 20%, perché sotto vuol dire che è terza) non prenderebbe molti voti dagli elettori ex Forza Italia o area Gilli. Non tenete conto che probabilmente il primo partito a Saronno si confermerà il PD (diciamo tra il 25 e il 30) ma sul mercato è apparso il Movimento 5S e quindi la situazione è assai complicata a destra

      • i cinquestelle? vorrai dire ex-verdi con nuova pelle!

        sicuro è che il centrodestra sta dando spettacolo.

        • sottovaluti l’effetto traino a livello nazionale e vale per PD e 5S, c’è pure l’effetto zavorra in Forza Italia allo sbando totale, dove molti stanno cercando una ri-collocazione (probabilmente anche a livello locale)..ricordiamoci il meccanismo elettorale per i comuni, che molti trascurano.

          Chiamalo spettacolo, uno deve farsi governare da questi ???

          • Difatti se il centrodestra aveva tenui possibilità dopo questa carnevalesca trovata le ha bruciate tutte. L’unico partito nazionale di centrodestra che ha seguito è la lega: o corre sola o prende fuoco insieme a forza italia.
            I cinque stelle attirano voti di protesta, ma in nazionale sono in calo… senza contare che molta protesta potrebbe finire con Silighini… che chissà come uscirà dal pasticcio: all’orizzonte vedo una scusa simile al già visto Iban sbagliato.
            Il pd per quanto abbia usato la chirurgia plastica (giovane, nessuna esperienza, assenza totale dal consiglio comunale che sosteneva Porro) ha contro di sè l’esito degli ultimi cinque anni.
            Di questo passo nella prossima turnata elettorale molto verrà deciso dall’astensionismo.

  15. Quando c’e’ un articolo con Lara Comi protagonista ci sono sempre interventi maleducati contro chi la pensa diversamente (sotto vari nomi, ma spero sia una sola persona).
    “Che birra bevi”, “Saronno non merita te”, “hai perso te stesso, riprenditi”, “non sei collegato, caro”: chi si esprime cosi’ e’ un maleducato ed e’ dannoso per l’immagine della Comi stessa.

  16. Silighini sta lavorando per far fuori politicamente la Comi, io spero abbia successo. Comi dimettiti dagli incarichi provinciali, stai facendo solo disastri.

Comments are closed.