GERENZANO – Quali piante geneticamente modificate si coltivano nel mondo e perché? Le mangiamo anche noi? Chi guadagna dalla brevettazione di nuove forme di vita vegetali? È vero che gli “Ogm” sono sterili? E che cos’è il gene terminator? Sono queste alcune delle domande a cui Dario Bressanini, ricercatore dell’Università dell’Insubria e divulgatore scientifico, darà risposta durante il terzo appuntamento del ciclo le Serate della scienza, in programma giovedì 26 febbraio alle 21.30, sala auditorium dell’Insubrias Biopark di via Lepetit a Gerenzano.

05072014 biopark insubrias gerenzano (1)

Agricoltura, alimentazione, genetica: sono solo alcuni dei molti i settori della nostra vita interessati dalla tematica Ogm. La serata proposta dall’associazione “Scientificamente” ha come obiettivo quello di affrontare il tema sotto l’aspetto prettamente scientifico e dare una serie di corrette informazioni e strumenti utili a comprendere la delicata questione.  I primi due appuntamenti dedicati a staminali e virus Ebola hanno riscontrato un ottimo successo in termini di partecipazione e hanno rappresentato l’occasione per conoscere e riflettere su temi di grande attualità e spesso al centro delle cronache dei giornali di tutto il mondo. Ogni serata mette al centro un tema che verrà affrontato con autorevolezza scientifica e taglio divulgativo. Il terzo appuntamento dedicato agli Ogm fa parte del ciclo di cinque appuntamenti, uno al mese, che vedono al centro una serie di tematiche legate alla ricerca in campo medico e farmaceutico di strettissima attualità. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con “Scientificamente”, Associazione scientifica di Cislago.

Gli argomenti che verranno affrontati, hanno, oltre che un’elevata importanza scientifica, anche un interesse strettamente sociale e culturale. Nelle prossime date si parlerà di meteorologia e climatologia e per concludere di celiachia.”Uno dei nostri compiti – spiega il presidente della fondazione Istituto insubrico di ricerca per la vita, Angelo Carenzi – è promuovere e diffondere la cultura medico scientifica. Ed è proprio con questo fine che abbiamo organizzato le serate della scienza”. Calendario prossimi argomenti: 26 marzo si tiene l’incontro su “Meteorologia e climatologia due facce della stessa medaglia”, il 16 aprile “Celiachia oggi e domani”.

25022015