SARONNO – Adesso dai ladri non si salvano neppure più i panni stesi: dopo i furti di monetine dalle auto posteggiate, e addirittura del carburante dai serbatoi delle vetture, l’ultima novità è delle scorse ore quando qualcuno si è arrampicato al piano rialzato di un condominio per raggiungere il balcone di un appartamenti e portare via un paio di pigiami ed alcuni slip, appesi sull’attaccapanni ad asciugare al tiepido sole mattutino. Refurtiva praticamente senza alcun valore.

polizia locale giorno pattuglia cassina ferrara controlli (2)

Ma chi è stato? Un “maniaco”, oppure un ladruncolo disposto ad accontentarsi anche di così poco? Il dubbio è lecito, e comunque l’episodio è successo davvero, a metà mattina in una palazzina di via Volta, la stessa dove ne giorni scorsi erano state lasciate a secco una ventina di auto, dalle quali era stata nottetempo prelevata tutta la benzina. Allora come oggi, nessuno si è accorto di nulla e le indagini seguenti non hanno portato a niente. I malviventi si sono rivelati dei veri “fantasmi”.

(foto archivio)

03032015

8 Commenti

  1. uno che non ha niente …. non ha niente! per cui gli va bene qualunque cosa … anche un panno!!!

  2. Qualche giorno fa abbiamo letto che il Sindaco è andato dal Prefetto per il problema della sicurezza. Risultato zero. Il Sindaco e Nigro ci raccontano, da due anni, del famoso tavolo della sicurezza: s’è perso il tavolo o ci prendono in giro?
    La sicurezza dipende anche dal fiume di migranti irregolari che arrivano in Italia moltissimi dei quali non hanno nemmeno il diritto d’asilo (ad esempio senegalesi, tunisini e marocchini). Questi ultimi vengano rimandati a casa rapidamente e sia dia un’assistenza più civile ha chi ha il diritto d’asilo. Usare meglio le risorse!
    A chi tocca? Ora c’è solo il PD che comanda tutto. Anziché giocare con il telefonino il loro primo ministro si dia da fare ed i Sindaci del PD si sveglino a fare opportuna pressione direttamente col governo anziché limitarsi ai piagnistei. Sveglia!

  3. Saranno stati di sicuro i soliti malvagi italiani e non i poveri immigrati nullafacenti tipo quelli che pascolano tutto il giorno nei pressi della stazione…

  4. Sulle panchine del parco Lura nei pressi dell’entrata di via Volta, domenica mattina era pieno di vestiti sporchi abbandonati. Cambio di biancheria?

  5. prelievo di contante (dalle auto), pieno di benzina, spesa al Carrefour di via 1maggio e cambio biancheria.
    Per i bisogni personali c’è il viale del Santuario e se serve qualcosa di extra basta forzare una finestra e ripulire un appartamento… cosa c’è di strano?!? è un normale percorso di integrazione.

Comments are closed.