05032015 saronno al centro a villa gianettiSARONNO – Lo scorso lunedì 2 Marzo, Saronno al Centro ha organizzato un incontro pubblico in Villa Gianetti per la presentazione delle prime proposte per il programma della Saronno dei prossimi cinque anni. E ancora una volta la risposta del pubblico è stata davvero significativa e la sala è stata riempita. Alcuni esponenti di Saronno al Centro (Alberto Fidanza, Dario Lonardoni, Filippo Germinetti, Zacchigna, Francesco Banfi, Paolo Strano e Enzo Volontè) si sono succeduti per presentare ciascuno una parte del programma.

I temi che sono stati illustrati hanno riguardato la trasparenza e la partecipazione, il lavoro e l’economia, la sicurezza, lo sport e le associazioni, la solidarietà e la sussidiarietà. Al termine della presentazione il pubblico presente ha avuto modo di esprimere numerosi interventi finalizzati a portare contributi e suggerimenti alle proposte presentate.

Alla domanda sulla posizione di Saronno al Centro nel panorama politico delle prossime elezioni, è stata ribadita l’intenzione del movimento di presentare una propria lista autonoma al di fuori degli schieramenti dei partiti, evidenziando quanto i partiti, sia a destra che a sinistra, stiano soffrendo una situazione di crisi di identità che spesso si risolve in aspri confronti legati alle singole persone e non alle tematiche riguardanti la città.

05032015

28 Commenti

    • Peccato di curiosità. Saronno ha bisogno di un gruppo di persone capaci e di un programma concreto di cose da fare.
      Credo sia più opportuno commentare le proposte: quelle rimangono qualunque sia il Sindaco, molto meglio che avere il nome del Sindaco e non conoscere le proposte.
      Per quanto mi riguarda io ho scelto SAC credendo sia il raggruppamento più serio che oggi si propone a Saronno e condividendo, apprezzandolo molto, l’elenco di proposte che ha avuto per tempo il coraggio di presentare.

  1. Almeno qualcuno con le idee chiare c’è. Però mi auguro lo stesso che ci sia spazio per un ripensamento.

  2. Chi é il candidato di SAC ?
    Banfi o dietro c’é sempre la premiata ditta Strano/Volonté ?

  3. Speriamo che al ballottaggio i “grandi” partiti (PD, Lega, FI)non facciano a gara per apparentarsi con questi e/o altri partitelli che al primo turno andranno da soli ma li lascino nel loro brodo.. sai che bello? scomparirebbero dalla vita politica locale….. e sarebbe la volta buona che, tutti quei personaggi/personalismi che hanno portato alla distruzione del centrodestra saronnese, andassero in esilio (politicamente si intende!)

    • FI grande partito… sí, in effetti si vede quanto sta facendo a Saronno per far vincere il PD.

    • Ben detto: quando Librandi e Gilli andranno in esilio finalmente si riuscirà ancora a parlare di politica per il bene di Saronno.
      Fino a quando rimarranno in gioco aspettiamoci solo pasticci provinciali e sconfitte elettorali del centro destra

    • Ben detto. Quando Librandi e Gilli andranno in esilio finalmente si potrà fare politica per il bene di Saronno. Per quanto riguarda il risultato elettorale, forse potrebbe scomparire Forza Italia, dopo la scomparsa di Scelta civica e di unione Italiana

  4. anche nell’ultimo incontro pubblico Saronno al Centro ha esposto e discusso le proprie linee guida per la stesura del proprio programma elettorale – i grandi partiti nazionali sono alla ricerca di candidati e accordi interni ed esterni per recuperare credibilità e presentabilità – la Premiata ( 30 km/h ) Giunta Porro ed il PD saronnese cercano disperatamente di sfruttare il poco tempo rimasto per salvare il salvabile di cinque anni persi – Saronno al Centro si propone al servizio dei cittadini partendo dall’impegno alla trasparenza e alla informazione, alla partecipazione – è un impegno importante perché sempre disatteso dalle amministrazioni del passato e ostinatamente avversato della Premiata ( 30 km/h ) Giunta Porro

    • “dall’impegno alla trasparenza e alla informazione, alla partecipazione”… l’importante che Lei ne sia convinto!

  5. Ma Ci si dimentica che il movimento 5 stelle ha un candidato sindaco, anche giovane appena presentato è un buon programma io gli ho dato un occhio… Fatelo anche voi credo sia importante.

  6. Fidanza, ex presidente di Saronno Servizi nell’amministrazione Porro? ora dalla parte opposta?

  7. sac tutta gente riciclata della vecchia dc/fi. sempre le stesse facce tranne qualche pupillo oratoriano

  8. le solite vecchie facce della vecchia dc/fi con aggiuntya di qualche novello oratoriano

  9. Piuttosto che questi ex dc/ex fi, voto per Movimento 5 Stelle. Loro sono la vera anti politica. Volontè, Strano e FIdanza sono stati la politica fino a ieri. Sicuramente poco credibili.

      • Cosa centra la anarchia o il commissario (che ha sostituito solo Porro ricordo) col M5S che se vince il ballottaggio prende 18 assessori, cioè il premio di maggioranza voluto dal PD e FI?

  10. Non si può pensare che le cose le possa risolvere chi da 20 di mala politica li ha creati i problemi destre e sinistre tutte.

  11. “No a qualsiasi coalizione. Noi corriamo da soli”.

    Vedremo se questa linea verrà mantenuta, con coerenza, anche in fase di ballottaggio.

    Per il resto, mi trova decisamente d’accordo: l’amministrazione di un medio centro periferico, come Saronno, non ha nulla a che fare con le campagne ideologiche dei partiti nazionali, dovendo occuparsi, anzitutto, delle piccole e grandi problematiche quotidiane (che non sto certo ad elencare).

    Altre mie personali osservazioni sui contenuti del programma, distribuito casa per casa, sono state inviate al sito della lista: se vorranno, mi risponderanno.

  12. questi hanno lo stesso slogan usato diversi anni fa dall’UDC. nè a destra nè a sinistra ma poi sostenevano gilli. Cambiano nome ma non le idee e le facce

Comments are closed.