SARONNO – Grande successo, curiosità e partecipazione, per l’iniziativa organizzata, in piazza Libertà e corso Italia dal Rotary Club in collaborazione con il Rotaract.

Per lanciare il messaggio che l’8 marzo non sia solo un momento di festa ma anche un momento per rimarcare l’importanza della lotta alla violenza di genere è stata realizzata l’installazione artistica contro le violenze “Zapato rojos” ideata dalla messicana Elina Chauvet.

Dalle 9 tre maxi sagome di scarpe in polistirolo sono state esposte in piazza Libertà e lungo corso Italia unite da una serie di scarpe da donna rosse che creano uno sorta di sentiero e impegno collettivo verso uno “stop alla violenza”.

Centinaia le scarpe donate dalle saronnesi al progetto: ci sono scarpe da sera, sandali, scarpe da ginnastica, modelli da lavoro e ciabatte che mostrano i diversi aspetti della vita quotidiana delle donne.

Molte anche le saronnesi che hanno portato scarpe da tingere di rosso direttamente stamattina, tra cui anche la direttrice de “IlSaronno” che ha aderito con entusiasmo al progetto. “In una giornata in cui arrivano auguri e mimose dagli uomini – ha dichiarato – è bello fare un piccolo gesto concreto per esprimere il proprio no alla violenza”.

08032015

2 Commenti

  1. Iniziativa molto bella, non solo per il tema, importantissimo, ma anche per il modo in cui è stata realizzata, cosa che ha valorizzato il centro in questa bella domenica di sole.

    Grazie a chi l’ha portato avanti e viva le donne, oggi e sempre.

Comments are closed.