SARONNO – Domenica 8 marzo, con una grande partecipazione di pubblico che si stima in ben oltre 300 persone, si è conclusa l’ottava stagione di pattinaggio su ghiaccio della pista di Via Miola 5 gestita da Saronno Servizi SSD.

La giornata è stata aperta con il saluto del presidente Franco Casali che ha commentato i risultati oltremodo positivi della stagione che si confermano già col dato presenze 2014/15 che hanno raggiunto la cifra complessiva di 7.822 pattinatori, ovvero un aumento del 13% rispetto alle 6.918 presenze di pattinaggio libero 2013/14. Stefano Borghi ha poi proceduto alla presentazione della squadra che ha contribuito al successo di questa stagione ovvero istruttori, assistenti, manutentori, e personale della reception. Si sono quindi succeduti i saggi con gli sportivi iscritti ai diversi corsi, dai più piccoli ai più grandi. A seguire, l’esibizione di pattinatori provetti ed infine un rinfresco e pattinaggio libero per tutti sino a chiusura dell’impianto alle ore 18.

“Nonostante la crisi – spiega Casali – migliorano infatti i dati delle presenze ed iscritti su tutti i fronti, ovvero quelli relativi alle presenze mensili e ai picchi di presenze giornaliere del pattinaggio libero (oltre 300 persone ogni domenica di dicembre e gennaio), dei corsi collettivi e lezioni private, ed infine degli affitti impianto con noleggio pattini per le feste di compleanno. Riteniamo che il gradimento dell’impianto sia dovuto al concorso di diversi fattori: una ormai consolidata presenza nel saronnese con otto anni di attività ininterrotta (tra l’altro è uno dei pochi impianti fissi e coperti della provincia di Varese e di Como); la promozione pubblicitaria mirata ed il trenino di Natale; la qualità dell’impianto, della manutenzione, e cortesia e preparazione del personale (istruttori, assistenti, manutentori, reception); i prezzi decisamente contenuti e l’ambiente accogliente e familiare”.

Fatturato complessivo (patt. libero, corsi, lez. private, feste compleanno) è stato di oltre 58.000 euro.
I corsi sono rimasti in linea rispetto alla scorsa stagione, la grande differenza l’hanno fatta le lezioni private che quest’anno sono quasi triplicate rispetto alla scorsa stagione. Raddoppiato anche il numero delle feste di compleanno, valida alternativa simpatica e sportiva rispetto alle feste di tipo classico.

Durante la stagione sono stati compilati dai nostri clienti dei questionari di soddisfazione clienti da cui si evince la buona/ottima (80%) competenza degli istruttori, cortesia della reception (90%), oltre alla buona qualità del ghiaccio e dell’impianto (66%).

Tra le richieste che provvederemo quanto più possibile a soddisfare l’anno prossimo: musica più varia durante il pattinaggio libero, e sostituzione di alcuni pattini usurati. I nostri clienti chiedono soprattutto una chiusura prolungata della stagione a fine di marzo, a conferma del gradimento consolidato di cui ormai gode l’impianto.

09032015