licata gilardoni pdSARONNO – Poche dichiarazioni ufficiali, nessuna conferma e nessuna smentita solo una sintetica nota per ribadire che, nonostante l’uscita di Sel ed Idv, la maggioranza in città continuera a lavorare fino a fine mandato.

Il Pd primo partito cittadino dato per favorito alla vittoria finale, forte del trend nazionale, ha giocato questa prima tranche elettorale con le carte ben coperte. Qualcosa è trapelato come la convergenza di tutte le anime del partito sul nome di Nicola Gilardoni, ex segretario cittadino e consigliere comunale delegato al Commercio. Alla fine però la candidatura che non si è concretizzata per motivi di lavoro. È proprio in questa fase che è incominciato a “girare” il nome di Francesco Licata.

Una candidatura confermata, se pur ancora in modo ufficioso, dal sindaco Luciano Porro che ha espresso apprezzamenti per il suo successore alla guida della coalizione. In frattempo però da da Sel ed Idv è arrivata la richiesta di fare le primarie e qualche settimana dopo sono stati proprio i due partiti che sostengo il sindaco Luciano Porro ad annunciare la fine della coalizione dopo che [email protected] aveva già dichiarato la propria corsa solitaria.

Mercoledì alle 18,30 alla conferenza stampa convocata in via Micca potranno arrivare le risposte ad alcuni nodi ancora da sciogliere: se quella del Pd sarà davvero una corsa in solitaria (il Psi non ha ancora annunciato la propria posizione), come si pote il primo partito cittadino verso le nuove geometrie sperimentate a Turate (con alleanza Fi ed Pd) di cui in città si parla molto e soprattutto l’ufficializzazione del candidato sindaco che, pur essendo il segretario Pd in carica, per il momento è rimasto nel più assoluto silenzio.

09032015

5 Commenti

  1. Ma è una conferenza stampa a modello dell’ultima annunciata e mai avvenuta o è quella ritardataria dell’altra volta?

  2. Mi sembra un’ottima cosa l’alleanza tra PD e una Forza Italia nelle mani di Librandi e Gilli: in un solo colpo Saronno manderebbe tutti loro finalmente a casa. E Saronno potrebbe finalmente ricominciare a pensare seriamente al suo futuro.

  3. Se le elezioni di Saronno si celebreranno il 31 maggio, come qualcuno dice, prevedo astensione bulgara.

Comments are closed.