dante cattaneo a rigaSARONNO – “Riga, capitale della Lettonia e nell’attuale semestre capitale del Consiglio dell’Unione europea: ma dov’è la democrazia?” A chiederselo è il sindaco di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo, appena rientrato dalla capitale lettone dov’era stato invitato come relatore ad un convegno.

La tavola rotonda “Ways of the european policy, with nazism or without?” prevista domenica pomeriggio, che si doveva tenere in una sala di un hotel del centro, si è alla fine svolta negli uffici dell’europarlamentare lettone Tatyana Zdanoka. Perché? Le autorità hanno tentato in ogni modo di boicottare l’incontro, obbligando l’hotel a disdire lo stesso. Anche le camere prenotate per me e gli altri ospiti sono state disdette. Gli organizzatori sono comunque egregiamente riusciti a correre ai ripari.

Del “caso Ceriano” si è parlato molto anche sui media europei dopo la decisione del sindaco Cattaneo di  procedere alla intitolazione di piazza dei Martiri di Odessa.

(foto: il sindaco con l’europarlamentare Zdanoka)

17032015

8 Commenti

  1. Ma stattene a casa e non cercare rogne.
    Ci sono già abbastanza problemi a Ceriano Laghetto.

  2. I Problemi ce li avete avete voi a criticare ceriano. Ceriano e bella da quando c’e lui grande sindaco porta il nome di ceriano nel mondo

      • Struttura del asilo non è stata fatta da questo sindaco ma dalla vecchia amministrazione che nei ultimi 30 anni ha fatto cose ineguate come la via primo maggio e piazza W dante

  3. Bene Cattaneo, vai a fare un po’ di danni nei paesi baltici, che qui ne hai già fatti abbastanza!

Comments are closed.