18032015 sequestro carciofi polizia localeSARONNO – Stop alla merce abusiva prima ancora che riuscisse ad arrivare al mercato cittadino: mercoledì mattina gli agenti della polizia locale sono entrati in azione alla stazione di piazza Cadorna e a quella di Saronno sud sequestrando una tonnellata e mezza di carciofi.

E’ l’ultima battaglia della guerra agli abusivi che allestiscono i propri stand al mercato cittadino. “Oltre a non avere le necessarie autorizzazioni – hanno spiegato in diverse occasioni dal comando – questi ambulanti irregolari vendono spesso merce non ben conservata o decisamente avariata mettendo a rischio la salute di chi dovesse mangiare i loro prodotti.

Questa settimana invece dei controlli tra gli stand la polizia locale ha deciso di giocare d’anticipo ed ha atteso i venditori abusivi, prima delle 7, nei due scali ferroviari cittadini. Gli irregolari, infatti, si riforniscono a Milano e poi arrivano a Saronno con i carciofi in maxi sacchetti che caricano su carrellini con cui salgono in treno. Ad attenderli nei due scali saronnesi però oggi hanno trovato i vigili. La presenza dei tutori dell’ordine ha provocato un fuggi fuggi tra gli irregolari che hanno lasciato sul posto la merce e si sono dileguati.

Per prima cosa sono stati fatti analizzare i carciofi che sono risultati essere malconservati e in molti casi avariati. Per questo in mattinata sono stati subito portati al macero.

19032015

4 Commenti

  1. La lotta contro l’illegalità degli abusivi dei carciofi va bene e viene fatta tutte le settimane , ma invece la lotta cotro l’illegalità dello spaccio non viene perseguita con la stessa determinazione , forse perchè è più difficile ?????
    Comunque io frequento spesso il mercato del mercoledi e devo constatare che anche ieri il mercato , nonostante l’operazione dell’articolo , era pieno di abusivi dei carciofi che vendevano .

  2. non sempre abusivi vuol dire mal conservati…in questo caso bene hanno fatto a sequestrarli.

Comments are closed.