UBOLDO – Una lite domestica fra due fratelli si è conclusa con una coltellata: è accaduto in una casa del centro di Uboldo, all’ospedale è finito un quarantenne con un brutto taglio al bicipite mentre i carabinieri hanno denunciato il suo famigliare, che sarebbe l’autore dell’aggressione.

carabinieri serma via manzoni

I militari del locale comando e quelli del Nucleo operativo di Saronno hanno eseguito una perquisizione della casa dei fratelli ed hanno ritrovato anche l’arma, una “pattada” e cioè un coltello tradizionale sardo. Il fendente sarebbe partito all’improvviso, in un eccesso d’ira da parte di uno dei fratelli: l’arma è stata posta sotto sequestro per ulteriori accertamenti mentre il feritore è stato denunciato a piede libero per lesioni aggravate volontarie e porto d’arma bianca. Non è stato chiarita con precisione la causa della lite, che sarebbe comunque ad ascrivere a “futili motivi”, le indagini al riguardo sono comunque ancora in corso. L’episodio è avvenuto qualche giorno fa, in orario pomeridiano, ma se ne è avuta notizia soltanto adesso.

Il ferito, medicato all’ospedale di Saronno dopo esservi trasferito con una ambulanza, ha riportato lesioni con prognosi di trenta giorni.

(foto archivio)

19032015

1 commento

  1. detto popolare:
    “amore di fratelli …. amore di coltelli”

    meno male che è solo l’eccezione che conferma la regola!

Comments are closed.