rheavendors-nuoro (9)CARONNO PERTUSELLA – Debutto con un pari in trasferta per la Rheavendors Caronno nel campionato Isl, la massima serie del softball.

Ieri a Nuoro le caronnese hanno fermato le locali targate Banco di Sardegna, al termine di due partite emozionanti. Nella prima si è deciso tutto nel finale quando sono giunti diversi fuoricampo: nella sesta ripresa quello della venezuelana della Rhea, Gomez, sembrava far pendere l’ago della bilancia per le ospiti, ma immediato è il pari della cubana del Nuoro, Iglesias, sempre con un home-run. E le battute conclusive sono favorevoli alle nuoresi, 3-2. Alla Rhea non è sufficiente, per pareggiare, neppure un altro fuoricampo, all’ultima ripresa di Todeschini.

Seconda partita decisamente di marca caronnese: Johanna Gomez sale in cattedra, lancia in modo impeccabile e mette a segno ben dodici strike out, concendendo solo tre battute valide. Mentre Iglesias, anche lei stavolta nel ruolo di lanciatrice, subisce le “mazze” del Caronno, che chiude sul 7-0 già al quinto inning.

Risultati prima e seconda giornata: Banco di Sardegna Nuoro-Rheavendors Caronno 3-2, 0-7; Bollate-Legnano 5-2, 4-2; Staranzano-Rovigo 12-1, 7-0. Ha riposato: La Loggia.

Classifica: Staranzano e Bollate 1000, Rheavendors Caronno e Nuoro 500; Legnano, Rovigo e La Loggia 0.

(foto archivio: Caronno-Nuoro dell’anno scorso)

05042015