GERENZANO – L’omicidio avvenuto stamattina intorno alle 11 ha scosso profondamente la comunità di Gerenzano che si è subito stretta intorno ai figli della coppia protagonista di questa questa tragedia familiari avvenuta in una casa di righiera in via Quarto dei Mille nel centro storico del paese a poche centinaia di metri dalla parrocchia e dal Municipio.

Sul posto ad occuparsi dei rilievi, di raccogliere le testimonianze sono stati i carabinieri della compagnia cittadina guidati dal capitano Giuseppe Regina raggiunto dal pubblico ministero Nicola Rossato della procura di Busto Arsizio che coordina le indagini.

Sul posto è arrivato anche il medico legale che ha seguito i primi accertamenti con i tecnici della squadra rilievi. Se l’uomo è stato traferito subito all’ospedale San Gerardo di Monza quello della moglie è rimasto all’interno della camera da letto fino al termine dei rilievi tanto che la salma è stata rimossa alle 15.

Continuo il via vai di parenti e conoscenti intorno al cortile a poche centinaia di metri dalla chiesa parrocchiale e del Municipio accorsi per sincerarsi sull’accaduto. Tanto che gli amici dei due figli che si sono stretti intorno ai ragazzi sconvolti dall’accaduto.

Intorno alle 12,30 sono arrivati anche i primi giornalisti che sono rimasti sul posto fino a metà pomeriggio per cercare riscontri sull’accaduto.

12042015