SARONNO – Un Saronno matematicamente salvo si regala l’ottavo sigillo della sua stagione: Parella cede 3-2 al PalaDozio con gli amaretti che conquistano l’ottavo posto in graduatoria superando Alba.

Difficile pensare al miracolo alla vigilia, Volpicella ha la rosa contata dovendo rinunciare a Seregni e recuperando in extremis un Vecchiato influenzato ed un Verga sofferente per una tendinite.
Dall’altra parte del campo Parella, terzo in classifica ed in piena lotta play off, non può sbagliare la gara ma è costretto a soccombere di fronte ad un Saronno mai domo.

L’avvio della gara è di marca bianco azzurra, Cafulli piazza subito 3 ace che valgono il 4-1, Ballerio è puntuale in cambio palla (6-4) e Vecchiato allunga in contrattacco per il 10-7.
I torinesi spingono al servizio e ritrovano la parità (11-11) che si protrae fino al 17-17 quando due attacchi di Corti valgono il break per i piemontesi (17-19).
Volpicella inserisce Pizzolon di banda al posto di Vecchiato e gli amaretti pareggiano i conti (21-21), ma il finale premia Boschi e compagni che col muro chiudono sul 23-25.

Con Pizzolon confermato tra i titolari Saronno riparte bene: 3-1, 5-3, 8-6 grazie ad un buon Cafulli; gli ospiti non demordono e trascinati da Costa impattano sull’11-11. Sale i cattedra “The Doctor” Ballerio (14-11) ma Parella rientra ancora ( 16-16) e come nel primo set è punto a punto.
Questa volta il finale è l’opposto del primo parziale perché capitan Rolfi alza la voce (23-21) e Cafulli rimette il risultano in parità in contrattacco (25-22).

La reazione dei ragazzi di Batocchio è quella delle grandi squadre, che rientrano in campo con l’idea di condurre il gioco: 0-4 e 3-8 al primo time out tecnico con Ardu e compagni in chiara difficoltà. Pizzolon prova a scuotere i suoi (7-12) ma Corti e Costa sono infermabili (9-16) ed il resto lo fa Mazzone a muro (12-21), col set che si chiede con un netto 16-25 e con Torino di nuovo avanti.

Partita conclusa? Niente affatto perché gli amaretti hanno voglia di giocarsela fino in fondo e di dimostrare di non essere inferiori alla terza in classifica. Ed allora Cafulli porta subito i suoi sul 4-1, Rolfi è infermabile in attacco (6-3) ed al primo tempo tecnico Saronno è avanti 8-6.
Parella si scuote e ritrova la parità (9-9) e si porta avanti con Ciavarella (11-12), risponde un bolide di Ardu al servizio (14-13) ed è ancora grande equilibrio (15-15 , 19-19).
Qualche imprecisione in battuta ed in ricezione degli amaretti sembra compromettere la gara (20-23), ma Pizzolon va al servizio e fa capire che non è ancora finita: 4 servizi al fulmicotone con un Rolfi perfetto a muro e Saronno arriva per prima al set point (24-23). Un cinico Corti lo annulla (24-24) ma al secondo tentativo è il muro di Buratti a far esplodere il palaDozio (26-24) con le sorti della gara legate al tie break.

Come giusto premio ad una partita bella e combattuta, anche il quinto set regala grandi emozioni: parte meglio Torino che col solito Corti si porta subito avanti (1-3 , 4-6), Rolfi risponde colpo su colpo (6-7) ed un muro di Buratti manda Saronno in vantaggio al cambio di campo (8-7).
Un attacco di Ballerio vale il break per gli amaretti (10-8) ma un’imbarcata in ricezione sembra compromettere tutto (10-12); è ancora capitan Rolfi a non mollare mai (13-13 con un muro) e proprio grazie al muro Saronno conquista il match con Buratti che ferma Costa (17-16) e Ballerio Corti (18-16) scatenando la festa.

A fine partita è raggiante Volpicella: “Sono contento e soddisfatto della partita giocata dai miei ragazzi, abbiamo tenuto alti livelli e sono emersi i pregi dei singoli. Abbiamo arginato le situazioni più complesse grazie alla tecnica individuale ottenendo un risultato insperato. Questa vittoria ci regala la salvezza matematica e deve essere da monito per le prossime 4 gare di campionato che dobbiamo giocarsi al massimo per regalarci ancora qualche soddisfazione.”

PALLAVOLO SARONNO – VOLLEY PARELLA 3-2
(23-25, 25-22, 16-25, 26-24, 18-16)

Pallavolo Saronno: Ardu 1, Cafulli 22, Rolfi 11, Buratti 14, Ballerio 11, Vecchiato 3, Verga (L), Pizzolon 10, Tescaro, Cecchini, n.e. Zollino (L2)
Allenatori: Volpicella, Leidi

Volley Parella: Boschi 3, Corti 19, Mazzone 16, Salza 11, Ciavarella 8, Costa 13, Montagna (L), Bassani 1, Nasari, Milano, n.e. Dogliotti, Gerbino.
Allenatore: Batocchio

12042015