SARONNO – Uno sportello per il controllo gratuito delle pensioni. E‘ la proposta avanzata mercoledì 22 aprile al Gilli Point di via Sampietro dall’onorevole Carlo Fatuzzo, segretario nazionale del Partito Pensionati, invitato per uno dei tradizionali appuntamenti al quartier generale del candidato sindaco Pierluigi Gilli per discutere di pensioni. Proposta che è stata ben accolta dal consigliere comunale di Unione italiana, Pierluigi Bendini, al tavolo dei relatori, il quale l’ha considerata “una bella idea e anche concretizzabile. Sarebbe un servizio di grandissima utilità per una grossa parte dei saronnesi, a cui vogliamo dare molta attenzione, come dimostra il fatto di aver inserito il Partito Pensionati all’interno della nostra coalizione”.

carlo fatuzzo, pensionati; e pierluigi bendini, uiDurante il dibattito, moderato dal giornalista Roberto Poletti, l’onorevole Fatuzzo ha risposto alle domande dei partecipanti, sottolineando che “nove pensionati su dieci prendono meno di quello che gli spetta e non lo sanno”, per poi illustrare vari casi che ha avuto modo di analizzare durante la sua lunga attività di consulente pensionistico, rimarcando che “la quasi totalità dei pensionati avrebbe diritto a un aumento della pensione, ma non lo ottiene perché nessuno glielo dice e non ne fanno richiesta”. Ha quindi suggerito alla coalizione che sostiene la candidatura di Gilli di aprire uno sportello o un ufficio in cui persone competenti offrano una consulenza gratuita agli anziani, analizzando le loro pensioni e suggerendo come attivarsi nel caso in cui avessero diritto a un aumento. Si è infine reso disponibile a visionare gratuitamente le pensioni degli intervenuti al dibattito, ricordando che chiunque avesse bisogno di una consulenza gratuita può spedire carta d’identità e codice fiscale al suo studio di piazza Risorgimento 14 a Bergamo.

24042015

9 Commenti

  1. E chi pagherebbe il lavoro degli sportellisti?
    Ah ho capito, lo sportellista è Fatuzzo medesimo.
    Cosa non si farebbe per prendere qualche voto in più di zero…

  2. per il paesello che è Saronno si dovrebbere diminuire gli sportelli e non crearli incominciando dalla famigerata Saronno servizi

  3. e basta con queste idee da burocrate incallito facci sentire proposte più concrete ,come aumentare i posti di lavoro nel commercio ,nell’industria e sopratutto diminuire le tasse cominciando a tagliare gli stipendi d’oro che TU Gilli ai elargito ai tuoi amici!!!!!

Comments are closed.