SARONNO – Il miglior Cafulli della stagione ed un grande Marco Rolfi trascinano Saronno alla conquista della nona vittoria in campionato, quarta consecutiva casalinga che vale l’ottava posizione in classifica superando di una lunghezza proprio i rivali della serata.

Gianni Volpicella ha tutta la rosa a disposizione, con Seregni recuperato che parte della panchina, in casa albese Giannitrapani deve rinunciare a Cefaratti (squalificato) ed a Gonella, fermato dalla pubalgia, lanciando Corradino titolare al centro.

Saronno vuole subito imprimere il suo ritmo alla gara e con Rolfi si porta avanti (4-2), gli fa eco Ballerio (7-5), ma un buon Domenghini rimette il punteggio in parità (7-7). Le due squadre procedono a braccetto (11-11) quando un ace di Cafulli vale il break (13-11) con gli amaretti avanti 16-14 alla seconda sosta tecnica. Il turno al servizio di Ballerio vale l’allungo decisivo (22-18), Cafulli continua a martellare e Tescaro, subentrato al servizio su Vecchiato, piazza l’ace (24-20) ed il set è in archivio (25-21).

Si riparte ancora con grande equilibrio (3-3, 5-5, 9-9) ma questa volta il primo break lo fanno gli ospiti con Loreggia (10-12); Saronno reagisce prontamente con Cafulli (12-12) per poi volare sul turno di battuta di Rolfi che si conclude sul 16-13 grazie ad una bellissima pipe di Vecchiato.
A questo punto c’è solo da amministrare il punteggio e gli amaretti lo fanno alla perfezione con Rolfi imprendibile (20-16) e Cafulli esuberante (23-19) e si va sul 2-0 (25-19).

Alba non ci sta e tira fuori l’orgoglio (2-4, 5-7) con Domenghini a trainare i suoi. Un ottimo Ballerio riporta il punteggio in parità (9-9), ma quando in battuta ci va Boesso in casa bianco azzurra si spegne la luce con un parziale di 0-6 che sembra compromettere il set (9-15). Volpicella corre ai ripari inserendo Seregni al posto di Vecchiato per riportare ordine in seconda linea, e la mossa da i suoi frutti perché Saronno sul turno di battuta di Ardu si riavvicina (15-19). Rabezzana e compagni non mollano un colpo cercando in tutti i modi di allungare il match (19-23), ma devono inchinarsi ad Alberto Cafulli che va al servizio e decide che il set non è ancora finito: non bastano due time out e tre cambi a Giannitrapani per fermarlo perché l’opposto varesino piazza 4 ace consecutivi e permette ad Ardu due rigiocate che capitan Rolfi trasforma in oro regalando set e match ad un concreto Saronno (25-23).

Pallavolo Saronno-Pallavolo Benassi Alba 3-0
(25-21, 25-19, 25-23)
PALLAVOLO SARONNO: Ardu, Cafulli 26, Rolfi 12, Buratti 5, Vecchiato 7, Ballerio 10, Verga (L), Tescaro 1, Pizzolon, Seregni, n.e. Cecchini, Zollino (L2). Allenatori: Volpicella, Leidi.
PALLAVOLO BENASSI ALBA: Rabezzana 2, Boesso 12, Loreggia 7, Corradino 5, Domenghini 6, Graziani 9, Girard (L), Di Miele, n.e. Gonella.
Allenatore: Giannitrapani.

26042015