SARONNO – “Sono quasi 10 anni che lottiamo contro il problema delle infiltrazioni e del degrado del corpo F del cimitero di via Milano: pensavamo che l’attesa fosse finita con l’avvio del cantiere ed invece l’epilogo è tutt’altro che vicino”. E’ l’amaro sfogo di una saronnese che si occupa della tomba di un familiare nel corpo F.

“I problemi sono innumerevoli – spiega la donna – ci sono le infiltrazioni di acqua ben visibili sulle scale dove sul marmo bianco ci sono chiazze giallastre. E che dire delle lastre che si staccano? Alcune sono cadute altre sono state fissate alla bella e meglio con del fil di ferro. Ogni volta che scendo le scale non posso fare a meno di pensare che corro il rischio di essere colpita da alcuni pezzi di marmo”.

La situazione non migliora arrivando nella zona dei colombari. “Questa parte del cimitero è stata realizza nel 2005 ma sembra molto, molto più vecchia – continua un altra saronnese – le macchie di umidità e soprattutto l’intonaco scrostato danno davvero un’immagine di scarsa cura ed attenzione”. In realtà i congiunti dei defunti che riposano nel corpo F hanno più volte chiesto all’Amministrazione di intervenire ma nonostante i crolli di pezzi d’intonaca, le macchie arrivate fino alle lastre di marmo e le infiltrazioni nulla è cambiato.

“Qualche settimana fa è arriva una missiva che annuncia l’avvio di un cantiere per sistemare le infiltrazioni tanto da chiedere ai congiunti da provvedere a coprire le lapidi per evitare danni. Purtroppo alcune signore anziane non hanno potuto avvolgere la tomba ma molti altre famiglie hanno provveduto”. L’avviso, ancora affisso, dice che il cantiere sarebbe stato aperto il 2o aprile: “In realtà non è successo nulla e quando abbiamo chiesto spiegazioni sono stati molto vaghi parlando di un bando da rifare ma senza dare un’idea delle tempestiche precise. Per il rispetto dei defunti ma anche di noi congiunti credo sia doveroso restituire dignità a questa parte del cimitero nel più breve tempo possibile”.

30042015

4 Commenti

  1. Mio papà è lì sotto! Ogni volta che vado a trovarlo o ci va mia madre ho paura che ci vada il soffitto in testa! Aspettate che succeda qualcosa? Vergogna! Non c’è più rispetto nemmeno per i morti! Vergogna!!

  2. Crematura obbligatoria legge. verrebbero risolti i problemi di igiene, di spazio e cattiva manutenzione

  3. Sono perfettamente d’accordo.
    È veramente indecoroso: i nostri defunti meritano meno rispetto? Inoltre, anche per noi parenti è rischioso scendere quelle scale: sono scivolose, cadono pezzi di marmo….. Forse si è voluto erigere una struttura architettonicamente moderna e sicuramente più d’effetto, tralasciando però la sicurezza.
    Ci aspettiamo che tutto venga sistemato nel più breve tempo possibile e nel migliore dei modi. Penso sia un nostro diritto !!

  4. la maggior parte sono saronnesi che per una vita hanno pagato le tasse al comune (tasse che continuano ad essere versate dagli eredi) per non avere un servizio decente neanche da morti… lo specchio di un paese “indecente”!!!
    La crematura per legge? … per chi ci amministra però.

Comments are closed.