SARONNO – Debutto serale la coalizione che sostiene la candidatura a sindaco di Pierluigi Gilli: in Villa Gianetti lunedì sera si sono ritrovati i candidati di Unione italiana, Forza Italia, Popolari e Pensionati per presentarsi alla città. Tra i candidati tanti giovani ed giovanissimi, eleganti quanto emozionati in un clima un po’ di primo giorno di scuola e un buon numero di veterani contenti di ritrovarsi per “tornare a governare una città che ha bisogno di riaccendersi”.

A fare a apripista un’energica Lara Comi che, di ritorno dalla manifestazione a Milano e dal tour in Liguria con Toti, promette: “Per un po’ starò a Saronno e sarò presente in questa campagna elettorale. Questa è la mia città: sono rimasta a vivere qui che credo che sia essenziale che si cambi guida e che, come dice Gilli, la si riaccenda tutti insieme”. E poi gli affondi su Licata “a me e Fabio (Paticella ndr) è bastato un confronto su Twitter per capirne, stuzzicandolo un po’, la pochezza e la scarsa fantasia. Non ha piglio” su un’Amministrazione “che non ha saputo sfruttare la vicinanza ad Expo” sui problemi della città a partire dalla sicurezza per i quali la Giunta dovrebbe chiedere “ai vigili di fare un po’ meno multe e garantire più controlli”. Comi ha rimarcato la fiducia nella coalizione “un mix di esperienza e novità guidata da un sindaco che ha già saputo fare molto per la città” e si è tolta anche qualche sassolino dalla scarpe sulla città europea dello sport: “Un riconoscimento che è arrivato per merito del centrodestra: sono io che ho detto al sindaco di rispondere all’appello di Fassino e gli ho persino inviato il modulo da compilare. Hanno dovuto solo riempire un formulare a conquistare un riconoscimento che porterà fondi e sponsor alla nostra città ci hanno pensato le nostre attivissime associazioni sportive”.

E’ stata poi la volta dei responsabili delle 4 liste che prima di chiamare ad uno ad uno i candidati presenti hanno fatto il piccolo intervento. Il primo è stato Massimo Beneggi che ha sottolineato come “la lista dei popolari sia riuscita a mettere insieme i tre partiti che si riconoscono nel PPE in un’unica lista – operazione riuscita in pochissime altre realtà locali – e abbiamo deciso di sostenere un candidato con un forte radicamento nella storia politica popolare insieme a Forza Italia, formazione anch’essa aderente al Ppe”. Per Unione italiana Pierluigi Bendini, dopo aver portato i saluti di Librandi “a Roma per votare l’Italicum” ha presentato la propria lista “formata da persone che hanno fiducia nella coalizione, sono serie e soprattutto un team vincente”. Fabio Paticella per Forza Italia ha posto l’accento soprattutto sull’affiatamento dei candidati “un gruppo di persone che sta bene insieme che ha voglia di fare dove non c’è tensione ma solo voglia di proporre e che può contare sul miglior candidato sindaco possibile”. Schietto l’intervento di Fausto Gianetti, capolista dei Pensionati e storico presidente del Gruppo Anziani: “Vogliamo portare servizi per chi è avanti con gli anni ma anche creare una scuola di politica per insegnare ai nuovi arrivati come si amministra una città”.

Non risparmia nessuno, dalla passata Amministrazione agli altri candidati sindaco, Pierluigi Gilli che ha aperto il suo intervento parlando di una “fiera dell’incoscienza” sulla presenza di tanti pretendenti, 8 a sostegno di 16 liste, alla fascia di primo cittadino.

Gilli ne ha davvero per tutti da chi “propone 50 euro al mese ai cittadini, lunapark e persino l’eliminazione delle tasse ai commercianti, si potrebbe parlare di abuso della credulità popolare” a chi “dicendo che vuole cambiare passo ammette gli errori di questi 5 anni. Un cambiamento è comunque davvero necessario perchè pur non pretendendo un passo da bersaglieri è comunque deprecabile quello dei gamberi applicato per tutto il mandato”. L’attacco all’Amministrazione uscente continua: “Non è vero che come dicono molti non han fatto nulla, han fatto danni: pensiamo ai 35 mila euro spesi per il deposito delle biciclette in Comune, creato dopo il furto subito da un assessore, ai fondi stradali colorati. C’è qualche candidato che propone dei lunapark ma l’Amministrazione uscente li ha creati con le viabilità tra strade in cui non si può più uscire e sensi unici che costringono a lunghi giri dell’oca”.

Non manca una stoccata all’altra coalizione in corsa: “C’è chi dice che non siamo il centrodestra perchè ci manca un pezzo. In realtà è questo pezzo che non è voluto venire con noi e che si è spostato molto molto più a destra. Del resto io avrei delle difficoltà a stare in una coalizione con una lista che usa il dialetto per il proprio nome. Io lo uso spesso ma non certo per il nome di una lista perchè in fondo “ghe sem minga doma nunch”.

04052015

84 Commenti

    • Come aver guadagnato 84048 preferenze ed essere stata alle europee la più VOTATA a Saronno
      Grande Comi

  1. “è bastato un confronto su Twitter per capirne, stuzzicandolo un po’, la pochezza e la scarsa fantasia. Non ha piglio”

    confermo

    • Spiegatemi: La Comi fa i capricci perché l’amministrazione non le ha detto grazie per la città europea dello sport e twitta il suo “sconforto” a Licata, lui le risponde sarcasticamemte di farsi una risata, cioè lei provoca perché è l’unica cosa che sa fare e lui non raccoglie perché è furbo e sarebbe per questo inconsistente? meglio che non ti firmi anonimo, hai fatto la scelta giusta.
      Siete veramente tristi. .

  2. “a me e Fabio (Paticella ndr) è bastato un confronto su Twitter per capirne, stuzzicandolo un po’, la pochezza e la scarsa fantasia. Non ha piglio” …mi viene da piangere, ma chi ci rappresenta???e Gilli dovrà fare un corso di tweeting…ma i nomi dove sono??

    • Tweetstorm é la parola magica, con un tweetstorm Comi risolve tutti i problemi, infatti i Maro’ sono tornati a casa, grazie Lara.

    • Quoto RobinH…. rappresentati da chi??? sembra il prof. che sale in cattedra per far la lezioncina e tutti ad annuire

    • Il nome di chi … Ti riferisci ai cortigiani? Nessun nome, uno solo. Gilli, l’imperatore.
      Nel programma di governo della cittá pubblicato in anteprima sul suo blog c’é Lui.

      Nella presentazione in dieci frasi,
      – cinque iniziano con ” ho ” l’Io é sottinteso
      – due iniziano con “sono”

      I nomi di chi … degli ottimi assessori del primo mandato che sono fuggiti da lui?
      I nomi di chi … dei non nominati negli affondi “costruttivi”? SAC resta il possibile appiglio nel ballottaggio.
      I nomi di chi … dei volontari che lucidano la cittá?
      I nomi di chi … del devoto che stira la fascia, tiene il cappello e ora il bastone dell’imperatore?
      C’é un errore in questo commento, lasciato così …

      • I candidati di tutte le liste sono stati presentati in una serie di articoli negli ultime settimane e sono riassunti nello speciale elezioni… Quindi nessuna omissione ma solo l’evitare un inutile doppione…
        Sara

    • I candidati di tutte le liste sono stati presentati negli ultimi giorni in una serie di articoli e sono riassunti nello speciale elezioni. Saluti Sara

  3. Conferenza stampa per presentarsi e parlano degli altri?? A che pro?
    Signori si nasce e questi dimostrano di essere nati altro.

    • Il fatto che tu non ci sia stato e che un giornalista ometta certe cose fa capire come la redazione tiri verso altri fronti….facile parlare senza presenziare…

  4. Come può un partito come FI en company, con un candidato sindaco che in passato a già fatto danni nella nostra città, risolvere i problemi mai risolti della sua giunta quando e stato in passato sindaco di Saronno!!!
    Ora o siamo impazziti o abbiamo poca memoria.
    SVEGLIA CITTADINI SARONNESI!!!

  5. Alessandro Gagioli, unico candidato non laureato. Il fatto che si sia alleato con chi imbratta i muri, scrive minacce di morte e urla per ore “Carabiniere, tua madre é la troia del quartiere” dimostra che non é adatto ad essere eletto. I suoi alleati devono decidere se stare con i nazisti o abbandonarlo al suo destino. Come può ripulire la città con gli ultras del fronte ribelle? Costoro ed i Telos sono riusciti ad imbrattare la tutta città di scritte.

    • Un vero milord, complimenti all’estensore di una siffatta argomentazione.
      Solo attacchi personali senza confrontarsi sulle idee.
      La paura di perdere spinge a stratagemmi di bassissimo livello.
      Salutissimi,
      Giuseppe.

    • Essere “non laureato” da quando è discriminante per candidarsi ad una carica pubblica?

    • il passato è passato per tutti. Gli attacchi personali sono sempre una caduta di stile. Tutti abbiamo degli scheletri negli armadi. Rivolgere attacchi personali in una città piccola come la nostra dove tutti sanno di tutti potrebbe addirittura essere un boomerang che torna indietro. Pensi che ci sono addirittura persone che militavano con i comunisti di Democrazia Proletaria (quindi un po’ l’equivalente di una volta dei Telos di oggi) e che oggi hanno la tessera di un partito che come simbolo ha un tricolore e un incitamento alla nostra Nazione.

    • Anche i laureati sbagliano e amministrano male……se ben ricordo durante le ultime amministrative è grazie alla Sua lista ( che ha rifiutato l’alleanza con il centro dx ) che ha vinto il Dr Porro….che non si è certo dimostrato un buon amministratore. E poi…..non aveva mica preso la residenza a Gerenzano perche’ “Saronno non mi merita”. ?

  6. la comi con il suo intervento dimostra la sua pochezza e la sua indole astiosa, prerogativa di tutte le donne di forza italia

  7. Paticella, Comi e Gilli si beano tra loro e giudicano gli altri, ma quando non andranno al ballottaggio e dovranno appoggiare Silighini al secondo turno ci divertiremo.

  8. Che affondi di spessore agli avversari. Di uno parla di Twitter dell’altro del nome in dialetto. ..

  9. Gilli = esperienza amministrativa, forse
    Gilli = capacità politica, NULLA
    Gilli sostenuto da Unione Italiana=Librandi=Scelta Civica=alleato di Renzi=PD=Sinistra
    *
    “il pezzo” che non è voluto andare con un candidato sostenuto dal PD nazionale ha evidentemente una coerenza di altro livello.

  10. Che sala buia, portarsi da casa un po’ di lampade a led dello sponsor avrebbe aiutato ad illuminare, se non la città almeno Villa Gianetti.

  11. La povera Comi conferma la sua cronica assenza di stile con un attacco personale sconclusionato. Bisogna riconoscerne però la faccia tosta: Dopo tutte le figuracce rimediate in tv, ancora ha la forza di fare il fenomeno… Ma i saronnesi non dimenticano, prova ne é il crollo di preferenze alle europee nella nostra città

  12. Ma guarda: contandosi tra candidati sono finalmente riusciti a riempire la sala!!! Ecco a cosa serviva a Gilli avere più e più liste in sostegno: almeno a riempire la sala! Che fine…

    • Il fatto che tu non ci sia stato e che un giornalista ometta certe cose fa capire come la redazione tiri verso altri fronti….facile parlare senza presenziare…

  13. presenti i candidati delle varie liste che hanno riempito la sala, si parte da questi voti certi… peccato la Comi non si sia candidata, vista la sua grande presenza sul territorio e l’impegno sarebbe stata di sicuro trainante, nonostante la grande sconfitta annunciata da più parti… buon lavoro

  14. Vi prego, non ricadete nel solito errore.. FI e gli altri del comune hanno fatto quello che gli serviva… Se con Gilli si stava un po meglio è perché in quel periodo ancora giravano i soldi.. Guardate bene a Saronno, i costruttori chissà perché sono sempre quei 2-3 legati a Forza Italia! La Comi è una brava politologa, ma non sarà mica lei poi ad amministrare Saronno. Guardatevi bene intorno: c’è una lista civica, Saronno al Centro che ha le carte in regola e un candidato sindaco che sa lavorare bene e lo ha sempre dimostrato. Cambiamo Saronno,votiamo Saronno al Centro.guardate il loro programma e sopratutto andate nei loro gazebi, conoscendoli vedrete l’onestà di queste persone e la voglia che hanno di far bene per i cittadini e per Saronno. Ne va del futuro dei nostri figli…pensateci bene. Non facciamoci fregare da chi fa politica per i propri interessi, guardate bene i costruttori di Saronno chi sono e guardate la giunta comunale di adesso,poi giudicate voi.

    • Signora Elisabetta guardi nella lista e nelle foto di SAC.
      Troverá l’ing Volonté. Immobiliarista e costruttore.
      Cerchi negli affondi del sindaco emerito Gilli e troverá l’accorpamento di tutti i costruttori.
      Saronno
      Affonda nel
      Cemento

    • Questo è uno spot elettorale, non un commento.
      Sarebbe stato da bannare a mio modesto parere.

    • Il fatto che tu non ci sia stato e che un giornalista ometta certe cose fa capire come la redazione tiri verso altri fronti….facile parlare senza presenziare…

  15. Gilli e’ un’altro pianeta rispetto agli altri, come dire Gilli oro e oro del giapone gli altri.

  16. Già un candidato che invece di parlare e approfondire il suo programma pensa a sparlare degli altri candidati la dice lunga molto lunga! E poi che dire degli anni in cui ha già governato questo signore?? È stato l’inizio della fine! Per favore cambiamo proprio registro e partiti!!!

    • Il fatto che tu non ci sia stato e che un giornalista ometta certe cose fa capire come la redazione tiri verso altri fronti….facile parlare senza presenziare…

      • Marco, lo stesso post dappertutto, problemi con le dita che appoggiano sul mouse o il tunnel carpale da operare?

  17. comi sei patetica come tutti gli altri!
    licata non farti fregare! lei non conta nulla, non darle peso! lei cerca solo notorieta’!
    forse ti ama e non lo ammette!!
    forza licata!!!!

  18. Gilli sembra aver sposato il vecchio motto “molti nemici, molto onore”.
    Contento lui…

  19. La stoccata su Silighini però è stata servita da lui stesso… Gilli su questo ha ragione. Tutta via il cambiamento è necessario e non avverrà con lui. Ricordiamo che ci sono anche i 5 stelle e son più preparati di quanto pensano alcuni… Vedremo l’8 al Rotary

    • A comicità l 8 ci sarà da divertirsi vero amanti di Beppe Grillo?!?(COMICI PER VOCAZIONE)

      • Sarà per questo che tutti, ma proprio tutti, ci hanno copiato pezzi di programma che siamo stati i primi a proporre alla cittadinanza.
        Grillo che prevede con anni di anticipo il dissesto di Monte Paschi, che nemmeno Monti o 3Monti.
        Chi è più comico?

  20. comi, ma sei innamorata di licata?? basta stuzzicarlo su twitter! hai paura di lui?? ti piace??? va che e’ sposato! e la moglie e’ meglio di te!!
    forza licata!!!!
    parlate delle cose vostre non degli avversari!!
    e le minestre riscaldate non sono mai buone!

  21. Non capisco!!. Ogni volta che si parla della Comi come politica si scatena il finimondo.. Va bene che a lei non importa nulla di Saronno ma va comunque premiata per i km che macina per apparire in più posti vestita alla Pivetti prima serie. Ora ha manifestato il suo impegno in questa campagna elettorale a Saronno in modo da demolire del tutto il suo partito.. Peccato perché in passato qualcuno a lei ci credeva ..

  22. Quando il livello della competizione sale ecco spuntare il Wito Trabraciere.
    E’ un mese e mezzo che ci assilla con la sua idea di sindaco=laureato.
    Le sottopongo una domanda: sa quanti sindaci, parlamentari e ministri sono stati e sono anche oggi non-laureati?
    Detto questo dovrebbe, prima di sputare veleno e sentenze, provare a fare un esame di coscienza ripensando alle sue candidature 2009 e 2010 con ripetuti cambi di fronte politico. Si ricorda la corsa in solitaria del 2009 e l’apparentamento con Porro al ballottaggio? Ricorda l’alleanza nel 2010 con il centro destra?
    Dovrebbe pensare con chi è alleata la “sua” Forza Italia (a proposito, ora è iscritto a quel partito o forse no?).
    Pare che Unione Italiana sia di proprietà di un onorevole alleato di Renzi (segretario del PD – centro sinistra) che tanto bene sta facendo per la nazione e per le amministrazioni locali (leggasi con ironia e sarcasmo).
    Io preferirei un sindaco analfabeta con le idee chiare e il buon senso del cittadino comune (il Segretario Comunale è garante del rispetto della LEGGE e della COSTITUZIONE) piuttosto di un laureato so-tutto-io.
    Pare che il Tramasere voglia scatenare l’ennesima guerra per portare un’altra vittoria del PD.
    O più sommessamente sputa su Gagioli per tentare di portare qualche voto all’illuminato?

  23. Ci sarà tempo venerdì di parlare del programma, quando un bel confronto tra i candidati sindaci farà emergere le competenze e le persone si faranno una bella idea di chi votare.
    Come al solito vedo che nessuno si firma su questo sito, e vedere 30 commenti in poche ore mi può fare solo piacere….
    Vi aspettiamo venerdì sera al confronto organizzato da Rotary, così vedremo quante facce hanno questi anonimi.

  24. Noto un certo nervosismo nel centro sinistra, RobinH per primo. Forse la vittoria non è così scontata, la paura di perdere la poltroncina è palese. Al ballottaggio ne vedremo delle belle, con il Pd e la sua coda fra le gambe a fare la conta dei transfughi che tornano all’ovile pur di vincere. Sono proprio curioso.

    • Ghino di Tacco: io non ho poltrone anzi non ne ho mai avute, quindi sono assai sereno….se fai un po di simulazioni ne vedrai delle belle, considera il meccanismo elettorale, e gli apparentamenti al primo e al secondo turno…..per di più c’è un Movimento 5 stelle che tutti trascurano ma che potrebbe arrivare al ballottaggio.Da lì si che ne vedremo delle belle….altro che transfughi che tornano a casa.Non ci vuole molto a prendere i risultati elettorali 2010 ed europee, e vedere l’effetto che fa.Rileggetevi e di corsa la legge elettorale, il resto sono scemate da tifosi

  25. Questa coalizione, che definirei neo-sinistrocentrica, appare fragile, senza solide basi.
    Tutti agli ordini dell’illuminato e dell’illuminatore, nella sequenza che preferite!

    • Potevi fare una lista anche tu Lista civica dei Lupi. Magari eri quello giusto. Come sempre ci si tura il naso e si vota il meno peggio.
      VOTATE PER VOI e noi vi ascolteremo in tutte le maniere M5S.

  26. devo ricordare a tutti che la comi e’ quella che ha detto (o come al solito a cui e’ stato ordinato di dire) che se i sardi sono morti dopo l’alluvione, e’ per colpa loro?
    e’ la stessa persona!! e parla di pochezza di contenuti?

  27. io ho visto entrambe gli incontri pro gilli e pro licata!
    licata non ha mai menzionati i suo “avversari”… comi e gilli e gli altri hanno sparlato a destra e a manca!
    chi ha pochezza di contenuti? ma hanno ragione quelli del pd: l’indifferenza e’ il peggior disprezzo

    • La pochezza di contenuti e soprattutto di conoscenza di Licata in merito alla politica saronnese e nazionale oltre che alla macchina amministrativa non gli ha concesso di apporre alcuna valutazione . Infatti “figlio” di un’amministrazione che ha tanto ben governato da volr #cambiareverso . Geniale

  28. ah e aggiungo, alla fine della serata ieri urlavano:”tutti ad ibiza” nulla di male per carita’! ma questa e’ la serieta’! se volete vincere altro che ibiza dopo!!

      • niente in contrario com il divertimento! .. ma non mi carico cosi’ per una campagna… non e’ il mio pensiero principale… ma si sa che le feste / festini a voi piacciono tanto! eh gia’ sono banale anche io! provo a mettermi al vostro livello!

  29. Un parco a tema , Gilli lo chiama luna park.
    Sign.Gilli lei avendo già governato la città, in modo non esemplare prima , perché adesso dovrebbe fare bene?

  30. Licata e’ un genio. Ha respinto al mittente, con intelligenza e sarcasmo, la provocazione.. E ne esce benissimo…. Basta con il populismo da medioman…. Programmi ! Parlate di programmi !

  31. Il dott. Licata parla di programmi, propone, ascolta le idee altrui… Mi sembra sempre molto propositivo. Parla delle sue idee senza denigrare quelle altrui….. Questa e’ la politica di cui abbiamo bisogno, non quella da bar….. Se continua cosi, Licata avra’ il mio voto. E questo nonostante la mia abituale ” fede” politica. La serieta’ di questa persona credo debba essere premiata.

    • Da fronte ribelle Fc saronno … triplo salto mortale…. ed eccoci dall altra parte… bene bene!!

      • Dai Marco, ci hai provato con la storia degli ultras e non ti ha seguito nessuno. Prova in un altra maniera per screditarlo, questa non prende, fattene una ragione.
        Giorgio

  32. ricordiamoci comunque che la comi e’ ridicola, e non c’entra nulla con saronno… se non venisse sarebbe anche meglio per tutti; ma la delusione piu’ grande viene da gilli! Anziche’ essere concreto e parlare di progammi, ha seguito la “strategia” della comi… Da un uomo come lui non me lo sarei mai aspettato.

  33. licata comunque si deve votare perche’ e’ perfetto per saronno indipendentemente dagli altri

    • Forza Saronno…!
      voi la vedete sempre come una partita di calcio ed i commenti qui sopra ne sono l’esempio…triste

  34. Mi verrebbe da dire che Gilli è il sindaco che questa Saronno si merita. Una Saronno che è stata sempre e con qualsiasi amministrazione a sfavore dei giovani, dei locali notturni perchè facevano rumore, dello sport perchè “chi se ne frega di una squadra in serie D” ecc. Una città di anziani e senza progetti, adatta per Gilli insomma.

    • Non so Cassinat, sono sempre stata un’ elettrice di centro destra, ma al ragazzo dagli occhi blu e dal cognome non prescisamente saronnese io darei fiducia…per tutti i punti che lei espone.

Comments are closed.