Home Primo piano Confronto tra candidati sindaco: la cronaca

Confronto tra candidati sindaco: la cronaca

23
11

SARONNO – Questa sera grazie all’iniziativa organizzata dal Rotary cittadino gli 8 candidati sindaco (Dario Lonardoni, Francesco Licata, Pierluigi Gilli, Marco Pozzi, Alessandro Fagioli, Franco Casali, Francesco Impari e Luciano Silighini Garagnani) si ritroveranno per la prima volta tutti insieme a parlare del futuro della città.

Dopo essere stati presentati e dopo aver mostrato alla città la propria squadra i candidati avranno modo di raccontare, con temi stretti e con le stesse domande per tutti, quale futuro vogliono per la città di Saronno.

Il Rotary si è impegnato a garantire il pieno rispetto della par condicio quindi tutti i candidati avranno lo stesso tempo per parlare e l’ordine di risposta sarà sorteggiato. Nella prima parte della serata a fare le domande sarà Alberto Aceti, presidente Rotary mentre nella seconda parte saranno poste dal pubblico. Domande che verranno presentate per iscritto e poi sorteggiate, in modo tale di garantire massima imparzialità e, inoltre, considerata la delicatezza de contesto, le domande prima di essere sottoposte ai candidati saranno valiate da una commissione super-partes cui potranno aggiungersi i rappresentanti dei vari partiti come controllori; che certificherà che la correttezza dell’interrogativo, vale a dire: che sia rivolto a tutti i candidati e non a un singolo in particolare, non sia offensivo e non ripeta argomenti già trattati.

Ecco la diretta de ilSaronno se siete in sala scrivetela con noi utilizzando i commenti o twitter con l’hashtag #ilsaronno

11 Commenti

  1. “sorteggiate, in modo tale di garantire massima imparzialità”
    invece di “in modo da garantire” , anche l’aristocrazia sbaglia la sintassi (e non solo).

  2. Sulla sicurezza le solite stupidaggini che dicono tutti i politici….quella sui vincoli delle assunzioni nella p.l. è la prova che non sanno nemmeno di cosa parlano!!!!Cmq il top è quella sull’esercito…..non mi pare ci siano in giro tutti sti militari a bighellonare!!!!!!

  3. Capperi Impari mi ha stupito in positivo, non me l’aspettavo… Belle idee, determinazione e approccio proprio diverso ai problemi! Anche l’altro Francesco (PD) è stato bravo, e mi ha deluso invece Casali di Tuasaronno… Gli altri son stati abbastanza sottotono, come da programma.
    Mio parere ovviamente! Buon week-end a tutti.

  4. Un format noioso e risposte tutte uguali sui temi moderati.
    Su sociale e sicurezza invece stacco netto tra centro-destra e tutti gli altri.
    Casali: il riferimento continuo alla Costituzione evidenza una mancanza di obiettivo politico.
    Pozzi: troppo legato a vecchie ideologie comuniste.
    Gilli: imbarazzante nelle prime risposte e allineato agli altri successivamente.
    Impari: troppo arrogante e professorino altezzoso; sarà un bravo startupper, ma non gli affiderei la città.
    Fagioli: idee chiare e deciso, ma fin troppo moderato.
    Lonardoni: ogni argomento un riferimento alle Ferrovie Nord (nostalgico).
    Licata: promette tutto il contrario di quanto fatto da questa amministrazione (e lui è il segretario politico del PD da almeno due anni).
    Silighini: idee bizzarre, parla di milioni e miliardi di euro come fossero noccioline. Genio o imbonitore?

    • Chiappucci, basta denigrare tutti gli avversari solo perchè non ci sei anche tu! (scherzo)
      Format noioso solo perché con 8 candidati… (quattro sarebbe stato meglio, speriamo che dopo stasera qualcuno si ritiri e non faccia disperdere voti per nulla vero Tsipras)
      Ripeto, come sempre ci si tura il naso e si vota il meno peggio. (non colluso e non indagato o condannato)
      ONESTA’ !

  5. La parola d’ordine è ONESTA’ quell’ONESTA’ che manca da 20 anni nella nostra Saronno. NOI SIAMO IL MOVIMENTO 5 STELLE Saronnese e e facciamo parte di una grande famiglia quella dei cittadini Italiani ONESTI E LAVORATORI. Il resto l’abbiamo già visto.

    • Non sapevo che fossero ammessi gli spot elettorali aggratissss all’interno dei post.
      Allora scaldo le dita e lubrifico la tastiera!

Comments are closed.