SARONNO – Due ore e mezza di battaglia non bastano alla Pallavolo Saronno per imporsi sui torinesi di Sant’Anna, i saronnesi conducono per più di metà gara per poi subire la rimonta degli ospiti. Rolfi e compagni chiudono quindi al nono posto in classifica, con la piena soddisfazione di tutta la società che ha ottenuto una salvezza tranquilla nella sua prima apparizione in serie B1.

Sabato pomeriggio è grande festa al Paladozio di via Biffi, spalti gremiti da tutto il settore giovanile per festeggiare con la prima squadra la chiusura di una stagione esaltante. E la squadra di Gianni Volpicella dimostra subito di voler provare a regalare la vittoria ai suoi tifosi partendo subito forte: il 6-6 iniziale di studio è l’anteprima di un monologo bianco-azzurro che parte col 10-7 firmato capitan Rolfi, per poi proseguire con un Cafulli incontenibile (18-12) ed una rapida chiusura che arriva sul 25-16 grazie al muro di Seregni ed agli attacchi di Vecchiato.

La seconda frazione ricalca la precedente, con i padroni di casa che schiacciano subito l’acceleratore e dal 3-3 si passa al 7-4 in un lampo grazie ai muri di Rolfi. Sant’Anna non ci sta e si riavvicina (10-8) ma Seregni riporta il punteggio in sicurezza con l’attacco (13-9), Ardu fa scintille in regia e gli amaretti ipotecano il set volando sul 20-10. Nel finale Torino si riavvicina ma senza mettere mai in discussione il set (25-19).
Nel terzo parziale cambia tutto, spazio ai cambi da una parte e dell’altra con Sant’Anna che però non ci sta ad alzare bandiera bianca; il servizio di Pagano mette subito in crisi la ricezione varesina ed è subito 0-5, Ballerio guida la reazione (6-8) e con Pizzolon arriva il -1 (10-11). L’estro di Simeon lancia i torinesi che volano sul 10-16 e spinti da Pagano e Bernardi archiviano velocemente il set (16-25). Anche nel quarto parte meglio Torino (6-8), la battuta di Ardu ribalta il punteggio (11-9) ma Sant’Anna impatta sul 12-12 grazie ad un buon lavoro a muro. Saronno lotta con Cafulli e Ballerio ma Sant’Anna è davanti al secondo time-out tecnico (14-16), break che risulterà decisivo perché rimarrà invariato sino al finale (23-25 firmato da Simeon).

Verdetto nelle mani del tie-break: squadre a braccetto fino 7-7 con Ballerio sugli scudi in attacco, Torino si porta avanti con la battuta di Pagano (9-11) per poi chiudere sul 11-15 completando una meritata rimonta. Alla fine del match è comunque festa grande, con le due squadre che festeggiano la salvezza ed un PalaDozio gremito di giovani pallavolisti soddisfatti dalla bella stagione vissuta.

Pallavolo Saronno-Pallavolo Sant’Anna Tomcar 2-3
(25-16, 25-19, 16-25, 23-25, 11-15)
PALLAVOLO SARONNO: Ardu 3, Cafulli 19, Rolfi 13, Buratti 5, Vecchiato 6, Seregni 11, Verga (L), Pizzolon 2, Cecchini 1, Ballerio 12, Zollino (L2), Tescaro. Allenatori: Volpicella, Leidi.
PALLAVOLO SANT’ANNA TOMCAR: Vittone, Bernardi 15, Pagano 14, Agosti 13, Giraudo 16, Friggeri 10, Rivan (L), Castelli, Simeon 3, Fumagalli 1, n.e. Vaira, Jourdan (L2). Allenatore: Usai.

10052015