LOMAZZO – Il Comitato locale di Lomazzo della Croce rossa ha formalizzato un protocollo di intesa con Acli “Solidarietà e servizi” di Como, per la collaborazione nelle attività della sede con i richiedenti asilo ospiti di “Casa Itaca” a Lomazzo. Con l’aiuto dei volontari di Croce rossa gli ospiti della struttura collaboreranno, gratuitamente, alla pulizia dei veicoli di servizio della Croce rossa. Saranno impegnati quattro ospiti, in due sessioni settimanali, per la pulizia costante degli oltre venti automezzi che compongono l’autoparco della Croce rossa cittadina.

incontro donazione cri lomazzo

Lo scopo dell’iniziativa è permettere agli ospiti di Casa Itaca di integrarsi con il territorio che li ospita, conoscendo i cittadini e rendendosi utili in attività di volontariato che diano beneficio all’intera comunità.”I nostri mezzi percorrono oltre 400 mila chilometri ogni anno (oltre 1000 al dì), e per garantire un servizio ottimale all’utenza la pulizia degli stessi è fondamentale. Siamo contenti che qualcuno ci aiuti e siamo orgogliosi del fatto che Croce rossa riesca a dedicarsi anche a questa attività nel senso più profondo del principio di “umanità” che ci contraddistingue, favorendo concretamente l’amicizia tra popoli” rileva Paolo Rusconi, presidente della Croce rossa di Lomazzo.

Anche Stefano Dosio, responsabile educativo Acli di Casa Itaca, la struttura di via Ceresio che da novembre 2014 ospita 16 richiedenti asilo accolti a Lomazzo, si è dimostrato da subito entusiasta del progetto. Questa attività andrà ad arricchire le giornate, comunque già piene di impegni, e l’esperienza degli ospiti della struttura all’interno della nostra comunità. La lingua ha rappresentato inizialmente un potenziale ostacolo all’integrazione di queste persone che, per la maggior parte, hanno difficoltà a comunicare in italiano.”Grazie ai corsi di formazione a cui partecipano i nostri ospiti, anche di lingua italiana, la situazione sta migliorando e ogni contatto con residenti italiani favorisce l’apprendimento della lingua” dice Dosio.

Croce rossa italiana è impegnata quotidianamente nelle attività legate ai migranti: dal supporto in Sicilia e nelle Regioni del sud Italia durante gli sbarchi con il progetto Praesidium e i vari progetti locali delle sedi interessate, alle attività di accoglienza e integrazione che porta avanti su tutto il territorio nazionale. Tramite la sua presenza capillare, unica a livello mondiale, si occupa inoltre di favorire i ricongiungimenti familiari, grazie al lavoro dei propri uffici dedicati che si trovano, da settembre 2014, anche in provincia di Como (per informazioni [email protected]).

(foto archivio)

26052015