SARONNO – Sicurezza a Saronno, è un tema particolarmente caro alla lista Domà nunch che sostiene il candidato sindaco Alessandro Fagioli, supportato anche da Lega Nord, Fratelli d’Italia e Saronno protagonista.

IMG-20150516-WA0025

“I cittadini la chiedono quotidianamente, una maggiore sicurezza, e lo fanno in ogni sede e ad ogni livello – fa notare il capolista di Domà nunch, Flavio Armanini – Per noi e la nostra coalizione è una priorità assoluta. D’altra parte la cronaca quotidiana è ben nota a tutti. Furti in casa, vandalismi, la paura di chi frequenta le stazioni ferroviarie, ed ora anche di chi è ricoverato in ospedale, che più fare brutti incontri anche in corsia. Non ci si sente sicuri neppure in casa propria. Sono situazioni difficili, che una Amministrazione determinata perà può affrontare, perchè ci sono gli strumenti per agire, e cambiare le cose anche nel giro di pochi mesi soltanto. E’ innanzitutto una questione di volontà politica, mancata in questi ultimi cinque anni. Basta ai tavoli ed a certe commissioni che poi non combinano mai niente di concreto”. Domà nunch pensa ad una polizia locale dotata degli strumenti adatti per combattere la criminalità e supportata dalla politica, all’aiuto che come a Ceriano Laghetto possono fornire i volontari debitamente preparati sulla falsariga di quanto prevede al riguardo la Regione Lombardia, ed anche a corsi di auto-difesa per la gente.

29052015

1 commento

Comments are closed.