SAN VINCENZO – La lunghissima giornata della Imo Robur Saronno è iniziata sabato mattina con il raduno al centro “Monsignor Ugo Ronchi” e poi la partenza alla volta di San Vincenzo, 400 chilometri percorsi dalla città degli amaretti per arrivare nella cittadina sul mare della Maremma, in provincia di Livorno, dove alle 17 incontreranno il Bc Trecate nello spareggio di serie C, che vale la promozione. Tutti, società e tifosi di entrambi i club, avrebbero voluto giocare a Legnano ma chissà perchè la federazione è stata irremovibile nella scelta del campo neutro, addirittura in Toscana.

A San Vincenzo l’arrivo poco dopo le 15, per lo staff roburino un’ora per sgranchirsi un po’ e rifocillarsi – perchè c’è il sole e fa molto caldo anche in Toscana – prima di gettarsi nel riscaldamento in vista del match che vale una stagione. La squadra saronnese è annunciata al completo, guidata dall’allenatore Paolo Piazza, che ha chiesto a tutti la massima concentrazione:”Vincerà chi saprà avere il miglior approccio mentale alla partita”.

06062015