GERENZANO – Il cibo, le buone abitudini a tavola e la corretta alimentazione sono argomenti di grande attualità, oltre che i temi principali che caratterizzano Expo. La globalizzazione anche della tavola, i fast food, i finger food hanno contribuito a modificare profondamente la nostra dieta e il modo di consumare il cibo. Non sempre però questi cambiamenti garantiscono standard salutari qualitativi e soprattutto possono avere effetti dannosi sulla salute. Per tutti questi motivi è oggi fondamentale conoscere gli alimenti che portiamo in tavola e che consumiamo.

PALAZZO-ITALIA017698

Tutti questi argomenti saranno al centro della speciale “Serata della scienza” organizzata e promossa dalla fondazione che gestisce il bioparco giovedì, 11 giugno, alle 21 nella sala auditorium dell’Insubrias Biopark di via Lepetit a Gerenzano e che avrà quale relatore d’eccezione Anna Villarini, biologa, specialista in scienza dell’alimentazione, ricercatrice al Dipartimento di Medicina predittiva e per la prevenzione della Fondazione Irccs-Istituto nazionale dei tumori dove coordina alcuni studi di intervento alimentare e spesso ospite, in qualità di esperta di nutrizione, della trasmissione Elisir.

Villarini, che collabora anche come nutrizionista con il “Day service ipertensione” della Medicina cardiovascolare dell’Università di Milano e tiene conferenze su tutto il territorio nazionale, saprà dare al pubblico suggerimenti e consigli autorevoli su come gestire e seguire un’alimentazione che non perda di vista la prevenzione dei tumori.”Quest’anno per la prima volta abbiamo proposto le “Serate della scienza” ottenendo un buon successo in termini di partecipazione e coinvolgimento – spiega il direttore del bioparco, Andrea Gambini – In tanti ci hanno chiesto di riproporre questi appuntamenti e così abbiamo colto subito questo invito. Poter avere con noi una esperta del livello di Anna Villarini rappresenta per la nostra fondazione un motivo di grande soddisfazione, che ci consente di affrontare un argomento così importante come l’alimentazione ascoltando direttamente una voce autorevole in materia”.

10062015