SARONNO – “In piedi davanti alle rovine”: inizia così il comunicato stampa di Domà nunch sul degrado in cui versa la ex Casa del fante di via Giuditta Pasta, da decenni abbandonata, con uno scenario che sempre più preoccupa chi abita nelle vicinanze, visto che nel caseggiato è sempre intenso l’andirivieni di stranieri, che lì trovano riparo per la notte, in un contesto di abbandono e degrado assoluto.

“Vogliamo denunciare la situazione dell’ex Casa del fante, in passato anche sede dell’Associazione nazionale bersaglieri: sfruttando il varco che permette l’ingresso agli inquilini abusivi della struttura ci può entrare e ci entra chiunque – rimarcano Flavio Armanini e Gianpietro Guaglianone di Domà nunch – Basta affacciarsi a porte e finestre per rendersi conto della situazione, è tutto pieno di immondizia!”

Rilevano i due esponenti del movimento:”Ribadiamo la posizione decisa di Domà nunch, che vede nella riqualificazione delle aree dismesse un nodo cruciale e prioritario per Saronno: le zone di degrado sono rifugio per la microcriminalità, aumentano l’inquinamento, peggiorano le condizioni di salute, rendendo una città sempre meno godibile e bella. Un’azione concreta di bonifica e recupero delle aree dismesse e degradate significherebbe più sicurezza in città, più spazi destinati alla comunità per realizzare un ambiente urbano più sano, più vivo, più bello. In questa direzione abbiamo intenzione di muovere la nostra azione politica a Saronno”.

10062015

3 Commenti

  1. rispetto quelli di doma’ nunch… sono ragazzi che mettono entusiasmo e passione, nonostante non abbracci completamente le loro idee!
    Mi spiace perche’ adesso che la coalizione e’ cambiata non conteranno piu’ nulla!
    E loro lo sanno! 🙁

  2. Ma cosa vuol dire Doma nunch?
    La lega sta compiendo il più grande errore…apparentarsi con Forza Italia che prima li snobbava…ora per le poltrone del cemento gli leccano il…
    Il mio voto non lo avrà più.
    Licata ha già dichiarato nuova giunta! Questo è un bel colpo. Fagioli torna indietro, la gente ti ha votato per cambiare…se ritorni con i “soliti di saronno” ho paura che perderai.

Comments are closed.