07052014 silighini forza nuova fiaccolata sicurezza (32)SARONNO – “Dopo le elezioni di domenica, venerdì sera prossima alle 21, organizzeremo un presidio in stazione centrale per chiedere che sia immediatamente riattivata la postazione di polizia municipale al binario 1 e potenziata con agenti armati e attiva ventiquattro ore su ventiquattro. Basta palle, ora si dia sicurezza a questa città prima che a qualche mentecatto venga in mente di seguire la moda del machete come a Villapizzone. La cittadinanza è invitata”.

Questo il comunicato della lista civica “L’Italia che verrà” di Luciano Silighini Garagnani, che torna dunque a chiedere un giro di vite per la sicurezza nell’area ferroviaria di Trenord in piazza Cadorna, spesso teatro di episodi criminosi che vanno dallo spaccio di droga alle risse ed accoltellamenti fra extracomunitari, avvenuti anche nei giorni scorsi con un bilancio di tre feriti, tutti nordafricani.

(foto archivio: precedente evento in stazione di Luciano Silighini Garagnani e dei suoi militanti, fiaccolata per la sicurezza)

15062015

15 Commenti

  1. ah Siligo di palle ne hai cacciate per mesi, hai perso miseramente rispetto alla tua previsione del 22%, e sei al solito appello di piazza che il sindaco eletto domenica lunedì debba già aver messo a posto tutto. PIANTALA

  2. Giusto, grande Siligo. Saremo in tanti e ci faremo sentire.
    Fagioli é bene che non si addormenti sugli allori.

    • Beh il nuovo sindaco deve scalalre uan montagna : mi pare che non abbia gli scarponi adatti

  3. …”in tanti”…diciamo, salvo defezioni e disinnamoramenti, poco più di un centinaio ! 😉

  4. Ma allora mi domando e dico e a ripensar mi incazzo……. questo presidio organizzato dal Silighini non è una manifestazione contro qualcosa o qualcuno è semplicemente un presidio per chiedere e farsi sentire sul tema della sicurezzza e per solidarietà verso i controllori dei treni. Penso che tutti i saronnesi dotati di un minimo di intelletto, presumo la maggior parte, debba dare un segnale a wuesta città. Per una cazzo di volta vogliamo lasciar perdere l’appartenenza politica ? La sicurezza dei cittadini la riapertura del presidio della polizia locale interessa tutti ? Se a questo presidio intervenissero anche il Neo eletto Sindaco e Magari anche Licata non sarebbe certo uno scandalo anzi sarebbe auspicabile….. e chissenefrega se questo evento lo ha organizzato tizio caio sepronio o il Silighini è un tema che devo coinvolgere tutti indipendentemente dall’area politica di appartenenza senza bandiere di partito. E poi basta con questa cazzata del fatto che è di genova e drlla peppa pig, voi siete tutti lombardoni saronnesi duri e puri? Ma non fatemi ridere, e cosa c’è di male se uno arriva da un’altra città o da un paesino della barbagia o dell’aspromonte e si mette a dar politica a saronno? Saronno vorrebbe e potrebbe competere con Busto Gallarate Legnano e Monza ed invece siamo il fanalino di coda perché siamo una cittadina bigotta e di facciata ma in realtà siamo dei paesanotti che non guardano più in la del proprio naso. A saronno ti giudicano ancora se vai a messa la domenica…….. Forza vediamo chi ha gli attributi e chi come al solito si nasconde dietro la tastiera e sa solo criticare vediamo se avete il coraggio di venire venerdì sera….. io dico proprio di no.

  5. Silighini ha avuto fin troppi spazi su questo “giornale” per la rilevanza che ha a saronno.

Comments are closed.