fabio paticellaSARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota inviata dal commissario cittadino di Forza Italia Fabio Paticella in merito al risultato del ballottaggio che ha visto la vittoria di Alessandro Fagioli, diventato sindaco di Saronno.

Forza Italia esprime piena soddisfazione del risultato conseguito nel ballottaggio di Alessandro Fagioli, che conferma che quando il centrodestra è unito vince.

Noi siamo felici di aver dato il nostro contributo, senza volerci prendere alcun merito, alla vittoria di Fagioli. Augurando un sereno mandato al nostro Sindaco, confermiamo sin d’ora la nostra piena e completa collaborazione tesa al raggiungimento degli obbiettivi che ci accomunano.

Siamo certi che Fagioli realizzerà quanto promesso in campagna elettorale confidando nella sua capacità di ascoltare i concittadini e nell’avere al proprio fianco una squadra di persone competenti, rappresentative e di provata capacità; nella convinzione che sarà interprete di una leadership condivisa e unificatrice di tutto
il centrodestra come da lui annunciato.

16062015

25 Commenti

  1. Mmm, di politica non capisco niente ma ho come l’impressione che gli ultimi arrivati, quelli che sino a qualche giorno fa correvano CONTRO il sindaco Fagioli (e forse qualcuno anche al ballottaggio) ora affannosamente stiano cercando di ricavarsi un posticino al sole, magari a discapito di chi invece con Fagioli la faccia ce l’hanno messa sin dal primo minuti. Sbaglierò…

    • Saronno alcentro , aveva espresso pubblicamente la volontà di non apparentarsi con nessun partito….ma l’ha fatto eccome l’ha fatto.

      Condivido con nota di Paticella , che al di là delle congratulazioni dovute, mantiene la coerenza di dire “vediamolo nei fatti” sto sindaco

  2. Siete stati gli unici ad attaccare la coalizione di Fagioli a mezzo stampa e con ‘minacce’ dalle retrovie. ..nemmeno l’antagonista naturale che è la sinistra è riuscita a fare come voi. …se adesso Fagioli vi facesse strisciare per elemosinare un posto di poco spessore (tale vi meritereste ad esagerare ) sarebbe anche troppo magnanimo! !! Come sostenitore della destra ho provato parecchio ribrezzo a votare al ballottaggio sapendo che in questo modo avrei indirettamente aiutato anche voi!

  3. Non mi pare sia una richiesta di posti ma un sano augurio di buon lavoro…
    Poi fatta da chi è uscito sconfitto dal primo turno vale molto di più!

  4. Appare del tutto evidente che quanto avvenuto nelle passate settimane ha screditato completamente Paticella.
    Appare altrettanto evidente che il sindaco ha il dovere di formare squadra competente senza il suggerimento del commissario screditato di FI

  5. “Una squadra di persone competenti, rappresentative e di provata capacità” … cioè senza persone di Forza Italia.

  6. “Senza prenderci alcun merito” è giusto dato che al primo turno eravate avversari.
    Ora sarebbe interessante sapere cosa il sig Particella pensa di Comi e Librandi che hanno rischiato o tentato di far vincere il PD

    • stesso vale anche per SAC, avversari al primo turno: solo che per garantirsi quel 10% di voti (che è stata gran parte della differenza al ballottaggio) adesso state zitti, pronti a inchinarvi all’assessore (indovinate quale assessorato?? la sicurezza non gli interessa…figurarsi la cultura)

  7. Ecco fatto il capolavoro della Lega, che non sa chi mettere nella Giunta: assessori Strano e Lunardoni di SAC, uno di Forza Italia (Demarco?), uno di Fratelli d’Italia, magari uno di Saronno Protagonista o Dumà nunch, uno solo della lega, l’ex sindaco di gerenzano Garbelli. E Volontè presidente del consiglio comunale e vero sindaco di fatto…. questo si dice in giro… accordi superiori delle segreterie provinciali in vista di gallarate e varese….

    • saronnese informato a tal punto che non sa neppure come si scrive il nome del candidato sindaco Lonardoni.
      Ma per cortesia, basta farneticare!

  8. Paticella e Comi dovete chiedere prima scusa a Fagioli e alla Lega Nord, poi ci si può’ parlare

  9. Come al solito, inizia il toto assessori !!!
    Fagioli mi sembra una persona seria e coerente. Se i Saronnesi hanno votato Lega e’ perchè non vogliono SAC, FI, POPOLARI, SEL ecc. I cittadini che hanno votato meritano RISPETTO. Per cui chi ha perso non tiri giacca a Fagioli chiedendo posti e prebende varie. La serietà e il rispetto per la città vorrebbe una giunta con assessori della Lega e dei partiti che l’hanno sostenuta sin dal primo turno. Gli altri stiano a guardare dai bachi dell’opposizione su cui il cittadino li ha mandati.
    La Lega ha oltre il 50 % dei seggi….quindi non ha bisogno di nessun’altro ! .

    • giustissimo, sono d’accordo. ma sembra che fagioli abbia stretto accordi con Sac, FI e popolari anche senza apparentamento e ha promesso assessorati agli ultimi arrivati per avere i loro voti al ballottaggio. adesso quelli manderanno la cambiale all’incasso, alla faccia della lega e secondo accordi provinciali. hanno vinto gli altri, non fagioli, purtroppo. sarà la giunta del mattone

      • A me sembrano perplessità davvero assurde. Se il partito dell”anonimosaronneseinformato” (anonimo solo perché vuole firmarsi così questa volta) avesse avuto un risultato importante tale da garantire a Fagioli il successo finale, certamente Fagioli non sarebbe andato a cercare appoggi da altre parti. E’ bene ricordare che i numeri che la coalizione Fagioli aveva raggiunto al primo turno sono pressoché raddoppiati al turno di ballottaggio e ciò evidentemente grazie agli accordi che Fagioli ha saggiamente concluso: in politica vince chi ha più voti (in democrazia è sempre così) e Fagioli ha fatto bene a cercare aiuti esterni che gli consentissero di vincere. E trovo assolutamente giusto che il contributo consistente ricevuto magari anche da chi si è alleato solo al secondo turno, vada considerato di maggior perso rispetto ad alleati che si sono schierati fin dall’inizio ma che hanno portato ben pochi voti alla causa

  10. Allora vogliono fare pasticci a Saronno per accordarsi a Varese e Gallarate? Basta trattare Saronno come città di serie B, gli elettori sono stati chiari. I politici provinciali, a partire da Comi, non hanno rispetto per Saronno.

  11. Dice Paticella: “Noi siamo felici di aver dato il nostro contributo, senza volerci prendere alcun merito, alla vittoria di Fagioli.” ma non si vergogna? Se ha cercato sempre di osteggiare Fagioli e di farlo perdere per obbedire al suo sponsor industrialino.
    VERGOGNA !!!!!!!!!!!!!!!!

  12. partito gestito da incapaci alla ricerca di fama. Sarà difficile ripartire in futuro se sia i vertici provinciali, che quelli saronnesi non faranno mea culpa e lasceranno ad altri l’onere di ripartire. Si cominci da Saronno magari con una giovane donna,

  13. Al PD saronnese serve autocritica e rinnovamento.
    FI semplicemente non dà più segni di vita.
    Amen

Comments are closed.