GERENZANO – Giovedì 18 giugno all’auditorium di Villaggio amico si terrà la cerimonia di premiazione organizzata dal centro polifunzionale di via Stazione a Gerenzano per assegnare le borse di studio ai ragazzi del liceo artistico statale “Fausto Melotti” sezione distaccata di Lomazzo.

gerenzano villaggio amico (1)

Gli studenti hanno realizzato delle tele per interpretare il concetto di “Aria. Acqua. Gioia”, alla base della filosofia della struttura. Per questa iniziativa sono stati coinvolti complessivamente 16 studenti della classe quinta, sezione F. Ognuno di loro ha realizzato una tavola, poi trasformata in tela con tecnica mista (acrilico, gesso, materico). Il compito consisteva nel raffigurare con immagini e colori la realtà innovativa di Villaggio amico, dove ogni giorno sono offerti servizi adatti a ogni fase della vita, dall’infanzia fino alla terza età, come il centro diurno per disabili e anziani con assistenza specializzata, laboratori creativi, piscina, e il centro Alzheimer. In questo modo le famiglie e gli anziani ospiti hanno a disposizione una struttura con un’accoglienza all’insegna della creatività e di cure all’avanguardia per rendere il loro soggiorno più piacevole.

Il valore complessivo del premio assegnato da Villaggio amico è di 2500 euro. Una parte viene utilizzata per assegnare le quattro borse di studio alle autrici degli elaborati vincitori, giudicati dalla giuria formata da insegnanti del liceo e direzione di Villaggio amico. La quota restante viene suddivisa tra gli altri partecipanti.

Le quattro vincitrici delle borse di studio sono Chiara Amendola, Benedetta Francesca, Antea Nigro e Irene Valagussa. Durante la cerimonia di premiazione di giovedì, all’auditorium di Villaggio asmico, saranno proprio quattro ospiti della struttura a consegnare le borse di studio alle quattro premiate, alla presenza delle docenti dell’istituto cui verrà consegnata una targa. Saranno presenti il sindaco di Gerenzano, Ivano Campi; l’assessore del Comune di Gerenzano Dario Borghi per l’assessorato Istruzione, famiglia e servizi sociali e il parroco di Gerenzano, don Filippo Guarnerio. Per Villaggio amico interverranno il direttore generale, Claudio Cavaleri, e il direttore di divisione e responsabile comunicazione Marina Indino. Le opere realizzate saranno esposte all’interno di Villaggio amico.

18062015

1 commento

  1. Brave studentesse. Bisogna incentivare i ragazzi a fare bene, sgridarli se sbagliano e premiarli se fanno bene. In questo paese c’è poca meritocrazia purtroppo.

Comments are closed.