SARONNO – “C’è una bella atmosfera, i negozi aperti e tanti saronnesi in centro. Direi che tutto ha funzionato bene”. E’ questo il primo commento del nuovo assessore al Commercio Francesco Banfi che ieri sera ha passato la serata nel centro storico per il secondo giovedì di apertura serale dei negozi.

La serata si è aperta alle 21 in piazza Libertà con la consegna degli albi sulla diciottesima edizione della festa delle associazioni seguita dalla proiezione delle foto migliori della rievocazione storica e da un assaggio del Fotofofestival organizzato dal gruppo dei Fotoamatori.

A dare il benvenuto alle associazioni, ai figurati e ai saronnesi presenti il nuovo assessore Banfi che ha ringraziato tutti e si è complimentato per la rievocazione “un evento fatto persone che, oltre ad un aspetto culturale e coreografico, dà anche molto spazio alle persone e alla socializzazione”.

Tiziana Casiraghi e Fabio Bigatti, organizzatori della manifestazione con l’ufficio Cultura, dopo aver ricordato il valore storico della rievocazione hanno distribuito gli albi con le foto a tutti i figuranti che hanno partecipato all’ultima edizione.

Tra le novità della serata, davvero apprezzate dai saronnesi e da quanti sono arrivate dai comuni limitrofi, il ballo liscio in piazza Volontari del sangue e i tavolini che hanno chiuso il tratto di via San Giuseppe tra l’incrocio con via Solferino e via Micca. Un’iniziativa che complice la presenza di una band ha davvero conquistato decine di persone.

Le serate di apertura piacciono ai saronnesi tanto che nemmeno l’acquazzone intorno alle 22,30 ha fermato la musica e l’intrattenimento. Sembra ormai risolto anche il problema dei rifiuti: pochissimi, colpa di qualceh smemorato o distratto, i sacchi e gli scatoloni esposto durante la kermesse.

9 Commenti

  1. Peccato per il temporale (che però ha rinfrescato la nottata quantomeno!)

    Sul blocco di via San Giuseppe ho visto poca informazione: alle 20 circa mi son trovato -in direzione stazione- la via sbarrata da una transenna, senza nessuno a presidiarla; io semplicemente ho fatto un altro giro per andare a casa, senza certo prendermela, ma ho notato che tanti se ne infischiavano della transenna e l’aggiravano bellamente… come da prassi in Italia (!)

    Sui negozi aperti: mica tanti… ancora molte serrande abbassate e vetrine buie… su questo punto occorrerà lavorarci un po’, anche perché l’iniziativa è ottima e dimostra che basta poco per rivitalizzare il centro storico, almeno d’estate complice il caldo!

  2. Magicamente da due settimane Saronno é passata da città allo sbando a borgo giuoioso e sicuro: dai Ilsaronno, si possono scrivere le stesse cose anche in maniera un po’meno fazioso di così. Crediamo in te, ce la puoi fare.

  3. assessore banfi ma che novià!!!? sono 10 anni che tutti i giovedì del mese di lugloio i negozi sono aperti alle sera. non è certo una sua invenzione. e poi ci si aspetta che la prossima settimana i soliti che non rispettano il ivieto di posizionare in questi orari il loro pattume siano sanzionati (vedi piazza ugo la malfa). non siamo più sotto l’amministrazione porro

    • stanno godendo ancora delle cose fatte dalle amministrazioni precedenti…e si pavoneggiano come piccoli Napoleoni. Vediamo presto la qualità di questa giunta, temo….intanto il Minculpop impera, mi aspetto la ri-assunzione di un addetto stampa in comune

      • si voleva precisare che sino ad ora nulla di nuovo sotto il sole, ma stanno godendo di cose pensate da altri. il nuovo addetto stampa lo può fare benissimo banfi con l’esperienza matarata con sac

        • in tutti i regimi che si rispettino l’addetto stampa fa solo quello, mica si può avere un assessore part-time 🙂

Comments are closed.