tsipras saronno sedeSARONNO – Un presidio in piazza Libertà sabato 4 luglio dalle 16 alle 19 per mostrare la mobilitazione della città degli amaretti a sostegno della Grecia e della democrazia contro l’auterità è quello che stanno organizzando Sel, Prc, L’Altra Europa del Saronnese.

Ecco la nota in cui presentano la mobilitazione

In queste ore e in questi giorni si sta giocando una partita decisiva per il futuro del popolo greco.
Le richieste di applicare le politiche di austerità e rigore, vanno contro gli interessi del popolo greco come di ogni popolo europeo.
In Italia in tre anni, dal governo Monti al governo Renzi, è aumentato di 27 Miliardi il debito pubblico i disoccupati sono cresciuti di 668.000 unità.
A che servono allora quelle politiche ?

Fa bene oggi il governo di Tsipras a chiedere di poter scegliere democraticamente quali politiche economiche e sociali, quali riforme fare. La questione che oggi si pone in Grecia riguarda tutti noi europei: governano le banche, i poteri finanziari o ha ancora senso parlare di sovranità popolare?

Fa bene Tsipras a contrapporre ai diktat tedeschi la libertà di scelta del popolo greco. E’ in gioco la libertà di scelta di tutti noi, è in gioco anche l’idea di un Europa diversa non governata dai banchieri ma dalle persone. Il 5 luglio si svolgerà in Grecia una consultazione popolare sul pacchetto di proposte avanzate dai creditori.

Proprio in questo momento appare, quindi, importante segnalare la nostra vicinanza al popolo greco e ribadire il nostro no alle politiche d’austerità.

Per queste ragioni segnaliamo l’opportunità di partecipare alla mobilitazione a sostegno della Grecia, della democrazia e contro l’austerità: l’appuntamento è per venerdi 3 luglio alle 18,30 a Varese alle 18,30 al presidio davanti alla Prefettura in piazza Libertà oppure a Milano al presidio unitario in Darsena in piazza XXIV maggio.

E previsto anche un appuntamento a Saronno sabato 4 luglio dalle 16 alle 19 con un presidio con volantinaggio in piazza Libertà.

02072015

5 Commenti

  1. Dopo avere visto in piazza a Saronno quattro comunisti sicuramente l Europa accetterá tutte le condizioni del governo greco.
    Mi chiedo il perchè del referendum.
    È il partito di tsipras sezione di Saronno che decide il futuro del mondo.

  2. patetici. ma i debiti fatti da questi signori perchè dobbiamo pagarli noi? abbiamo già tante gatte da pelare da noi. potevano spendere meno

    • Occhio che forse abbiamo più debiti noi. Il problema è che l’Europa e le banche non vogliono un governo libero e quasi comunista che si avvicini alla Russia in Grecia e cercano di buttarlo giù (ricorda B. e lo spread, scaricato da Merkel e banche tedesche e l’arrivo, purtroppo, di Monti il macellaio)

Comments are closed.