02112013 cimitero posteggio selvaggio polizia locale vvu(8)SARONNO – Va al cimitero maggiore a visitare le tombe dei propri cari e viene derubato: la disavventura è capitata ad un pensionato di 81 anni, di Saronno, vittima di un ladro con le “mani di velluto”. Attorno alle 10.30 dell’altro giorno l’anziano è stato avvicinato da uno sconosciuto all’apparenza cortese, che lo ha avvisato che un uccellino gli aveva lasciato un “ricordo” sul retro della camicetta. L’uomo si è offerto di aiutare l’anziano in una almeno approssimativa pulizia, ha preso dell’acqua ad un rubinetto, con un fazzolettino di carta si è dato da fare e poi se n’è andato incassando anche i ringraziamenti del pensionato. Il quale, rientrato poco dopo a casa, si è accorto che effettivamente sul retro della camicia c’era una macchia, ma di uno strano colore marrone e dall’odore di caffè. E poi si è reso conto, solo in quel momento, di non avere più al collo la propria collanina d’oro. Il dubbio che è quasi una certezza: quel gentile passante era in realtà un ladro, è stato lui a gettargli addosso quel composto semiliquido per simulare gli estrementi di un piccione e poi fingendo di volerlo aiutare a pulirsi, gli ha sfilato la collana.

Al pensionato non è rimasto altro che recarsi alla caserma dei carabinieri per presentare una denuncia contro ignoto, sono adesso in corso le indagini. Il mese scorso sempre al cimitero di via Milano si era verificato uno scippo ai danni di una donna.

15072015

1 commento

  1. “…sono adesso in corso le indagini.” …ah, ah, ah, ah…
    Allora dormiamo tranquilli…

Comments are closed.