20092014 taz telos piazza vittorio venetoSARONNO – L’avevano detto subito dopo lo sgombero di settembre e l’hanno ribadito dopo quello di giovedì di via Gorizia e come in passato hanno tenuto fede alla loro filosofia portando “il Telos ovunque” organizzando i propri eventi nelle strade cittadine. Così ieri sera i ragazzi del centro sociale Telos hanno organizzato un concerto in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto.

La location è stata tenuta segreta fino alle 21 quando è stata attivata un’infoline a cui simpatizzanti e appassionati si sono rivolti per conoscere la sede del concerto che era stato organizzato nel nuovo Telos di via Gorizia e trasferito dopo lo sgombero di giovedì. Alle 21,30 alla spicciolata sono arrivati i primi ragazzi e alle 22,30 è partita la musica. Complice il caldo e le finestre aperte la presenza dei ragazzi non è passata inosservata tra i residenti che hanno iniziato a chiamare polizia locale e carabinieri per protestare per il rumore. La musica, proseguita fino a notte fonda, si sentiva fino alle porte del quartiere Matteotti.

(foto archivio)

26072015

12 Commenti

  1. Musica fino a notte fonda??????
    Al massimo 5 minuti e poi tutti in caserma per identificazione….
    Oppure tanta acqua per spegnere gli entusiasmi💦💦💦

  2. Possibile che loro possono fare tt questo???
    Ma arrestarli no!!
    Se io dovessi fare una cosa del genere verrei subito denunciata per disturbo alla quiete pubblica.
    Loro improvvisano qs cose e nessuno glielo impedisce.
    Ma e’ una vergogna!

  3. Mi piacerebbe commentare col solito “PIù manganello per tutti” ma se è vero che la musica è proseguita fino a notte fonda è altresì ovvio che ciò è stato implicitamente permesso, come se fosse stato autorizzato.
    Strano, pensavo avesse vinto la Lega a Saronno ma sinora non ha fatto ancora una (l)ega di quanto promesso… Porro docet?

  4. Ma allora Fagioli… ma non doveva cambiare tutto??? Ruspe e pugni di ferro… non doveva risolvere tutto nel giro di qualche giorno… diceva che mancava solo la volontà di applicare la legge… com’è che tutto rimane uguale? in fin dei conti siamo a quasi due mesi dalle elezioni

  5. Sig. Sindaco e’ stato eletto anche per porre rimedio a questi mentecatti …
    Riusciamo a porre fine alla parola Telos ?
    Grazie !!!!

  6. È incredibile !!! Ma ho votato la lega , fagioli , pensando finalmente come, recitava lo slogan, “cambia musica, speravo che cambiasse davvero qualcosa…che amarezza sono cambiati solo i “sederi ” sulle poltrone della giunta , vergogna…

  7. ormai è evidente, questi quattro gastrofighetti debosciati hanno i “santi in paradiso”. Tra i loro paparini ce ne è sicuramente qualcuno che conta e li rende in qualche modo intoccabili.
    L’unica speranza è che oltre all’autogestione arrivi anche l’autodistruzione. Parassiti.

  8. il problema non e’ la giunta a Saronno ,ma il governo nazionale che strizza l’occhio a questi quattro sfigati, che sia Saronno, Milano o altrove questi dei centri sociali sono trattati coi guanti di velluto!compreso tutti i politologi, opinionisti , giornalisti che li chiamano “ragazzi” …ma che ragazzi il loro nome comincia per c…. e finise per….. oni

Comments are closed.