SARONNO – Pompieri al lavoro e il ritorno dell’acqua nel torrente Lura: sono queste le conseguenze dei temporali che si sono abbattuti nelle ultime ore sulla città degli amaretti. La pioggia e il vento hanno costretto i vigili del fuoco del distaccamento cittadino a realizzare alcun interventi per rimuovere rami e alberi finiti sulla sede stradale. Nel Saronnese si sono registrati anche alcuni casi di allagamenti di cantine.

Un insolito problema si è registrato su un convoglio della Saronno- Milano di Trenord dove i viaggiatori hanno trovato il pavimento coperto da due centimetri d’acqua. Tanta l’ironia in Rete, tra chi chiedeva l’intervento di Noè chi ringraziava per l’assaggio di mare, mentre da Trenord hanno spiegato che si è trattato di un inconveniente legato ad un finestrino dimenticato aperto nella notte.

Ritardi, ma non legati al maltempo, sulla tratta per Gallarate. Come in occasione degli ultimi temporali la pioggia, soprattutto quella caduta nel comasco ha fatto tornare anche l’acqua nel torrente Lura che ormai da due mesi fa i conti con un’inusuale secca.