wpid-timthumb_1.jpgSARONNO – Aveva 55 anni e abitava in città la donna che lunedì sera è morta investita da un convoglio di Trenord alla stazione di Saronno sud..

L’investimento è avvenuto alle 18,30: il treno, proveniente da Milano e diretto a Malpensa procedeva ad una velocità piuttosto alta visto che non erano previsti stop a Saronno Sud. E’ stato subito chiaro che, malgrado il tempestivo intervento dell’ambulanza del Sos di Uboldo e dell’automedica, per la donna non ci fosse più nulla da fare.

La salma, portata all’obitorio dell’ospedale cittadino, sarà sottoposta nelle prossime ore agli esami autoptici che contribuiranno a fornire delle indicazioni sull’accaduto. Fin dal primo momento le ipotesi al vaglio della polizia ferroviaria sono state due: quella di un incidente provocato dal tentativo della donna di attraversare i binari e quella di un estremo gesto.

Determinanti per chiarire cosa è accaduto in quei terribili attimi saranno, oltre ai risultati dei rilievi effettuati sul posto, le immagini della videosorveglianza della stazione.

(foto archivio)

11082015