CERIANO LAGHETTO – E’ stato trovato il corpo senza vita del padrone di casa, un cerianese di settant’anni all’interno dell’appartamento in via della Pace bruciato la notte scorsa.

L’allarme è scattatato prima delle 23 quando al 118 è arrivata una chiamata di allarme che ha fatto convergere sul posto una squadra di pompieri del distaccamento di Saronno, un’ambulanza e un’automedica. Quando i soccorsi sono arrivati le fiamme avevano completamente avvolto alcuni locali dell’appartamento al piano rialzato. Dalla palazzina erano già usciti tutti gli inquilini ad eccezione del 70enne il cui corpo senza vita è stato trovato in bagno.

I pompieri, che per entrare nell’appartamento hanno dovuto sfondare la porta blindata, hanno provveduto a spegnere le fiamme operazione resa complessa dal grande calore e dal fumo. Basti pensare che sono esplose diverse finestre, proprio per le alte temperature raggiunte all’interno dell’appartamento. Il fuoco ha completamente distrutto il soggiorno ed anche parte del bagno.

Sono stati avviati gli accertamenti, condotti dai carabinieri, per risalire alle cause dell’incendio e della morte dell’inquilino. La palazzina è stata sigillata e nelle prossime ore il comune provvederà ad eseguire i necessari test di stabilità.

Foto di Matteo Turconi

23082015

1 commento

Comments are closed.