23052014 chiusura campagna elettorale Lara Comi  (19)SARONNO – “Saronno non può diventare la capitale dell’illegalità. Già con gli attivisti del centro sociale Telos la città è assurta agli onori delle cronache per i disordini e l’illegalità diffusa. Adesso le occupazioni nel quartiere Matteotti, alla case Aler, provocano degrado e senso di abbandono, oltre al rischio concreto di non vedere completate le opere relative al contratto di quartiere”.

Così la saronnese Lara Comi, europarlamentare di Forza Italia e vicepresidente del Gruppo Ppe.

Non possiamo vanificare un impegno importante e buttare via risorse preziose. L’Amministrazione comunale intervenga al più presto e in modo efficace. Subito sgomberi al Matteotti. Ricordo che i finanziamenti europei sono legati, oltre che a progetti di valore, anche al rispetto dei tempi di attuazione. L’allarme del consigliere ed ex sindaco Pierluigi Gilli è opportuno e assolutamente condivisibile.

La vicenda è quella delle palazzine di proprietà dell’Agenzia regionale per l’edilizia residenziale: sono da tempo formalmente abbandonate ma sono state occupate da immigrati stranieri clandestini.

26082015

23 Commenti

  1. E’ tornata dalle vacanze, oleeeeeeeee, era un po’ che non si palesava.
    Mancava tanto, lei e Silighini sono meravigliosi, tengono alto l’umore in città.

    • Perfettamente in accordo con On Comi : L occupazione da parte di immigrati e’ davvero indecente oltre che lesiva della sicurezza degli abitanti e della legalità’ Se non si avvia velocemente la ristrutturazione sostenuta da fondi europei e’ oltremodo facile perdere la sovvenzione per il non rispetto dei tempi d’ esecuzione e restare con le briciole in mano Dov e’ la Lega?

    • L’ occupazione da parte di immigrati – potrebbero essere anche esponenti di centri sociali o saronnesi- e’ sempre azione ILLEGALE che va strenuamente combattuta come lo stanno facendo gli stessi cittadini di buonsenso.

      Il patto di quartiere prevede la riqualificazione dell area che e’ possibile grazie ai fondi europei , fondi che vanno restituiti se l opera non viene completata secondo tempi pattuiti

      Il sindaco , per quanto di sua competenza e nel rispetto- se mai ci riesce- di quanto ha detto in campagna elettorale in merito alla sicurezza si dia una mossa!!!!!!!

  2. Bravissima Comi anche e non solo per la coerenza
    Pare che la Lega abbia ,in merito , un difetto di coerenza sia per il suo stesso programma elettorale sulla sicurezza sia alla sua posizione Nell amministrazione Porro
    Difetto che fa il pari con il ” mantenimento” della parola data
    Mah !!

  3. e questi balordi clandestini come cani randagi dove andranno?
    avete capito che i CLANDESTINI sono pericolosi !! dovete rispedirli a casa loro!!
    I nostri nonni hanno combattuto per la nostra liberta’ e voi del governo ci state svendendo all’ islam e portando all’esasperazione .
    Io pago le tasse ma non sono libera di circolare in tranquillita’.. io devo raccogliere giustamente le feci del mio cane (se no mi multano) quando ci sono extracomunitari che la fanno ovunque per non parlare dell’ iva ,le tasse ecc..

  4. Peccato che a giudicare dall’ abbronzatura del sindaco che si può ammirare nell’articolo precedente fagioli pare in tutte altre faccende affaccendato…

  5. “l’amministrazione comunale intervenga al più presto ed in modo efficace.” In effetti pare che siano pronti ad intervenire: lo staff del sindaco, tutti gli assessori, i vigili urbani armati di blocchetto delle multe, messi, dirigenti ed impiegati tutti richiamati dalle ferie in massa. Dirigerà le operazioni di sgombero il mago Zurlì.

  6. Mi piacerebbe che l’On. Comi oltre a sparare sentenze dia soluzioni non fantasiose ma concrete e possibilmente ragionate, una volta sfollati dove li mettiamo? In Stazione? Le ruspe e meglio lasciarle a Salvini che le usa per pubblicita’ accaparrandosi voti su chi gli da credito, con la pala o con la ruspa una volra sfollati???? Sia seria e promuova una politica che esamini caso per caso e sfolli semmai gli sfollabili perche’ socialmente non bisognosi. Se lo Stato, il Comune sono carenti non possono pagare a prescindere i ”bisognosi” clandestini pagati dallo Stato? Profughi? Italiani alla fame?? Si faccia chiarezza e si promuova una politica all’insegna del sociale, non si sfolla a prescindere, se ci sono i presupposti a tutela degli italiani e’ giusto sfollarli in caso contrario che sfolli chi non ha ancora assegnato tutte le case assegnabili.

    • Francesco quanto affermi e’ esclusiva competenza dell’ Amministrazione che a promesse leghisti non mantenute e’ maestra

    • Mulino Francesco Maurizio :Sii serio e fa si che il sindaco stesso che ne ha dovere e la responsabilità’ promuova una politica che esamini caso per caso e sfolli semmai gli sfollabili perche’ socialmente non bisognosi. Purtroppo essendo lo stesso ligio estensore delle norme del suo partito LegaNord- non lo potrà’ fare avendo in Europa votato contro la revisione di Dublino gli aiuti a casa dei migranti affinché non arrivino sulle nostre coste , le quote obbligatorie per i Profughi ripeto Profughi …. Etc etc etc

  7. Profughi o non Profughi il numero di ingrassi e’ elevato e non c’e’ ad oggi una legge che bilanci le esigenze sociali degli italiani con quelle di Clandestini e profughi. Esiste la Repubblica Italiana e in quanto tale dovrebbe privilegiare i suoi cittadini rispetto agli altri oggi invece accade il contrario. Questo sta portando all’incremenro dell’odio raziale. E chiaro che se Alfano, Renzi ed il Governo in carica ha deciso di accoglirli deve farlo al meglio ma non puo’ come sta facendo togliere agli italiani che necessitano. In attesa di politiche risolutive derivanti da fururi eventuali accordi tra Stati l’Italia come tutri gli altri paesi deve tutelare i propri cittadini pertanro la cosa piu’sensata che avrebbe potuto fare e’ trovarsi in una condizione di riuscire in twmpi brevi a dividere i veri Profughi dai clandestini, creando e finanziando un’ area di sosta temporanea all’estero e li accertare se trattasi di Profughi o clandestini. I profughi andrebbero inseriti gradualmente in Italia attraverso un piano adeguato che consenta loro di vivere lavorando nel nostro Paese. I Clandestini invece accertati vanno ridocillati curati e riportari al mittente, chi ha precedenti penali o mette a rischio il popolo Italiano non deve entrare in Italia. Nel contempo il Governo deve prendere una posizione nella sua politica estera diretta con i Paesi da cui peovengono gli stranieri decidendo ” cosa vuol fare da grande” per poter bloccare l’afflusso di stranieri gia’ alla fonte. In casa nostra invece nell’immediatezza occorre una legge che bilanci la discriminazione in atto nei confronti degli italiani, noi da diversi qnni promuoviamo l’assegnazione del Privilegio di cittadinanza agli italiani nei rapporti con la P.A., gli stranieri che sono gia’ in Italia ci stanno costando moltissimo tra tagli ai comuni ecc…. . Europa permettendo visto che la sua ingerenza nello Stato Italiano e’ ormai diventata enormemente pesante, per non parlare delle ultime dichiarazioni della Merkel avvenuta senza che nessuno del Governo gli abbia risposto di far l’imperatrice a casa propria e che a casa nostra sbagliamo abbastanza da soli non ci occorre qualcuno che con parole dittatoriali ci dica cosa dobbiamo o non dobbiamo fare. Che il Comune faccia un’azione sensata…trovi un accordo per il mantenimento degli occupanti e dia parte dei famosi 37 euro al giorno agli italiani in coda per la casa popolare, vedra’ che i Saronnesi che attendono casa da tempo saranno capaci di trovarsi casa autonomamente con 20 euro al giorno e forse il Comune grazie al supporto dei numerosi Onorevoli sempre qui in prima pagina riuscira’ anche a concretizzare positivamente ed uscire indenne dalla bufera.
    Francesco Maurizio Mulino

  8. Basta con questo buonismo di Fagioli!!!
    ci vuole gente meno terzomondista… tipo Comi o Siligo!

  9. Qui si parla e basta, Comi compresa
    Quello che vedo io sono case popolari assegnate a nuclei famigliari di 4 persone che lavorano tutti e 4, con 4 auto a disposizione e parabolica ultima generazione di SKY sul balcone….
    Hanno realmente bisogno della casa popolare questi?
    CI VUOLE CONTROLLO!!!!
    e poi vedi italiani (poveri pensionati, padri divorziati ecc) che dormono in macchina (se ce l’hanno) e appartamenti Aler completamente vuoti.
    Per gli immigrati x me se ne possono andare tutti quanti al loro paese oggi, anzi subito.

  10. l’occupazione di tutte le aree dismesse invece vanno bene? visto che il comune da 4 giunte non riesce a prendere una decisione in merito…anche a pgt approvato.?ahh e’ vero la proprieta’ privata in italia conta meno di un cxxxx,,,invece le case aler..!

  11. Dopo il controllo da parte di Aler e polizia locale che evidenzia una NON PRESENZA di abusivi (non materassi, non evidenti tracce di presenza continua) cosa dice la nostra “Thatcher”?
    Cosa deve essere sgomberata, la sua cantina? Riprendere informazioni nemmeno verificate (erano segnalazioni, a questo punto evidentemente false giusto per sparare sul sindaco) può essere un tantino controproducente, ma tanto lei è forte del successo di Forza Italia, e può fare quello che vuole, giusto?

Comments are closed.