fbc-rezzato entrata in campoSARONNO – Luca Petrone è contento solo dei tifosi:“Un enorme grazie, ma non sarebbe neppure il caso di dirlo, perchè è palese! Ci hanno sostenuti con grande affetto per tutta la partita, anche quando il risultato si è fatto pesante. La loro presenza, direi, è l’unica nota positiva di questa trasferta”. Il tecnico dei biancocelesti parla poco dopo la fine della gara di mercoledì sera, debutto in Coppa Italia del rinato Fbc Saronno, travolto a Rezzato nel Bresciano dalla formazione locale, per un pesante 5-2 conclusivo.

Non voglio parlare dei singoli riparti, perchè la prova insufficiente è stata tutta la squadra – rileva Petrone – Dobbiamo crescere, siamo partiti da poco e sappiamo di dovere ancora lavorare moltissimo”. Onore agli avversari,”un Rezzato – fa notare Petrone – che ha dimostrato di essere una squadra di rango, che può puntare in alto”. Prossimo appuntamento di Coppa Italia per il Saronno, nel girone a 3, quelli di Cesate mercoledì 2 settembre contro lo Scanzorosciate.

(foto: le squadre all’ingresso in campo)

27082015

4 Commenti

  1. Dopo le vittorie striminzite con squadre di categoria inferiore adesso una sonante sconfitta con un altra squadra di eccellenza neopromossa , correte ai ripari altrimenti la vedo male nel nostro girone !

    • Il Rezzato non è una squadra neo promossa, ma militava già in eccellenza già la passata stagione ed ha sfiorato play off. Detto questo e dopo aver visto l’incontro concordo che al mister del Saronno il lavoro non mancherà

  2. Aldo non ha torto, il Saronno è rinato e bisogna lottare per tenerlo in Eccellenza, il Mr mi sembra preparato ma ha uno staff pari a zero e in eccellenza non è facile lavorare così. Cmq in bocca al lupo al FBC

  3. La vedo dura, costruire una squadra in due mesi non è facile, un girone molto duro quello che affronteranno, con squadre blasonate e con più esperienza, non basta il tifo, ma rafforzare la squadra servono mezzi e altro , ma c’e fiducia ……….

Comments are closed.