autostrada saronno a9 milano como (14) SARONNO – Dal prossimo primo novembre la Pedemontana sarà a pagamento. “Siamo riusciti a non far pagare il pedaggio per dieci mesi – ha spiegato il presidente Roberto Maroni – Non mi sembra poco, anche perché è coinciso anche con il periodo di Expo. I privati non costruirebbero più le autostrade se poi non gli permettessimo di incassare il pedaggio. La Regione ha fatto la sua parte per garantire l’apertura nei tempi che avevamo previsto e in tutto questo tempo le cose sono andate bene”.

Il tratto tra Cassano Magnago e Lomazzo (cosiddetta “tratta A”), lungo poco più di 20 chilometri, costerà 2,20 euro in auto e 3,50 euro per i mezzi pesanti. Dall’uscita A8 Gazzada alla tangenziale di Varese si pagheranno 70 centesimi.

Tra le novità il fatto che il pagamento non avverrà con barriere o caselli ma con un sistema “free flow” che consentirà di annullare completamente le code, riconoscendo il veicolo e il relativo pedaggio. Sarà possibile utilizzare il Telepass ma anche pagare tramite internet sul sito www.Pedemontana.com) dopo una prima registrazione. Sarà attivato anche un punto verde informativo a Mozzate.

(foto archivio)

27082015

13 Commenti

  1. Chi controllerà che non facciano pagare due o tre volte lo stesso tragitto o che con filmati di settembre mandino i pagamenti come se avessimo transitato a Novembre? e poi per 15 kilometri, CARISSIMA.

  2. siamo alle cifre folli delle autostrade valdostane, dove si spende di più di pedaggio che di carburante. Avanti così, forza Maroni

  3. GRANDE MARONI, non ci fa pagare 10 mesi di pedaggio e poi 2,20 euro a vita per qualche decina di chilometri mettendo in difficoltà chi NON è in possesso di telepass ed internet.
    MA NON era quello doveva TOGLIERE il BOLLO AUTO e TRATTENERE il 75% delle TASSE in Lombardia.
    SOLO PROMESSE ELETTORALI.
    Vai insieme a RENZI a fare le TELEVENDITE scommetto che riuscirai a guadagnare più che da Governatore della Lombardia.

  4. …che sarebbe costata si sapeva…ora speriamo “funzioni”….comunque i pedaggi oramai sono fuori controllo…io quotidianamente viaggio verso Como e Milano…bagno di sangue

  5. E’ proprio un peccato, da Saronno e circondario per andare verso Varese ed il lago Maggiore era comodissima (benché più lunga di qualche km rispetto al percorso via A8)… ma 2,20 Euro non glieli do, piuttosto riprendo a fare la A8 entrando a Castellanza oppure direttamente da Saronno.

    Il sistema free-flow è lo stesso utilizzato per l’areaC a Milano; fondamentalmente funziona bene, soprattutto per chi ha il Telepass (che generalmente stringe accordi per l’addebito in fattura anche se l’apparecchio non è necessario alla rilevazione).

    Immagino però che applicare il free-flow in un raccordo tra due autostrade le cui uscite sono quasi tutte gratuite senza casello significherà una strage di multe per mancato pagamento da parte di gente che nemmeno si accorgerà di dover pagare (anche se ci fossero cartelli ovunque).

  6. scusate, ma chi entra a Como direzione Castelletto passando dalla pedemontana, quanti pedaggi paga?

  7. Si tratta di infrastrutture necessarie per alleggerire il traffico delle strade provinciali ormai al collasso, da realizzarsi con i soldi delle tasse che invece vengono sciupati dal sistema statale per mantenere il carrozzone del centro sud. Anch’io seguiterò ad entrare a Castellanza.

Comments are closed.