lura estate 2015SARONNO – Un dossier con immagini fotografiche e tante richieste di informazioni per fare chiarezza sulla situazione del torrente Lura. E’ questo che hanno predisposto, nelle ultime settimane, gli attivisti di [email protected] che l’hanno poi consegnato all’assessore delegato alla partita per chiedere un intervento dell’Amministrazione.

Ecco la nota in cui la lista civica chiede l’intervento del Comune e fa il punto della situazione
Il 19 agosto abbiamo incontrato l’assessore allo Sport e Ambiente, Gianpietro Guaglianone, per informarlo dei dati raccolti attraverso diverse indagini documentali e sopralluoghi lungo il corso del torrente, compreso il cantiere di Pedemontana. La questione “Lura” è articolata e presenta al momento tre gravi problemi: quello delle possibili inondazioni, quello delle secche innaturali e quello del ponte ferroviario di via Filippo Reina, alto solo 190 cm, che potrebbe costituire un pericoloso “tappo” in caso di piogge battenti. 
 
Per queste ragioni, dopo l’incontro con l’assessore, che è stato molto disponibile, abbiamo protocollato una lettera, disponibile sul nostro sito www.tuasaronno.it (insieme a tutta la documentazione che gli abbiamo consegnato) in cui facciamo delle richieste precise, la più stringente delle quali è quella di verificare le caratteristiche del canale di gronda attualmente in costruzione presso il cantiere di Pedemontana tra Lomazzo e Rovellasca. Questo per appurare se tale canale potrà eventualmente trattenere parte delle acque reflue in caso di pioggia oppure se si limiterà a sversare nel Lura l’acqua di Pedemontana.
 
I tempi però stringono, perché le piene autunnali sono dietro l’angolo, e se [email protected] è disponibile a dare un contributo concreto anche come forza di minoranza, è essenziale che sia l’Amministrazione con le sue risorse a intraprendere con forza il percorso che deve portare a fare chiarezza su quanto sta accadendo, in modo che il Lura resti una risorsa e non diventi mai un problema”. 
(foto: dal sito www.tuasaronno.it)
28082015

8 Commenti

  1. queste controlli andavano fatti quando governava TUASARONNO insieme al PD e si costruiva pedemontana. a noi italani invece piacciono le emergenze e lo scarico di reponsabilità

  2. Segnalo che il link inserito non è corretto. Inoltre nella pagina indicata, i documenti citati hanno link vuoti (che portano alla homepage di Google). Documentazione e richieste interessanti, se fosse possibile ripristinare i link 🙂

  3. Un buon lavoro che dimostra senza troppi giri di parole perché il Lura dopo la suddetta area, l’acqua non c’è più…

  4. Possiamo dire che i saronnesi il pedaggio per la Pedemontana lo hanno già pagato

Comments are closed.