SARONNO – Inagibile lo stadio cittadino, l’Fbc Saronno disputerà per ora gli incontri interni al centro sportivo di Cesate: per venire incontro alle esigenze della società e soprattutto dei tifosi saronnesi, il Comune ha deciso di mettere a disposizione un servizio gratuito di bus navetta.

22082015 fbc vis nova amichevole fronte ribelle(22)

Fbc Saronno 1910 e il Comune di Saronno comunicano infatti che da mercoledì 2 settembre sarà attivo il servizio bus navetta per e dallo stadio comunale di Cesate per tutti gli incontri casalinghi del rinato club biancoceleste.”Il servizio è un modo per dare agli anziani ma anche ai giovani senza patente un’occasione concreta per seguire la squadra cittadina ed anche per trascorrere la domenica in compagnia – si legge in un comunicato congiunto di Amministrazione comunale e società calcistica – Sarà un’iniziativa realizzata con risorse interne comunali. Un modo per sostenere lo sport saronnese e in particolare la società saronnese che si è ritrovata a dovere giocare fuori città per i problemi legati all’agibilità dello stadio Colombo Gianetti”. Iniziativa studiata e realizzata dall’assessore allo Sport, Gianpietro Guaglianone.

firma guaglianone (1)Il primo servizio di bus navetta partirà mercoledì 2 settembre in occasione della prima gara ufficiale casalinga del Saeonno, in campo per il turno iniziale di Coppa Italia contro i bergamaschi dello Scanzorosciate. partenza della navetta alle 19.30, ritrovo davanti al Municipio di Saronno in piazza Repubblica.

28082015

45 Commenti

  1. Certo, il comune paga il biglietto agli ultras, altro che anziani e giovani senza patente, questi la patente ce l’hanno, al limite gliela hanno ritirata i Carabinieri per guida in stato di ebbrezza.
    Del resto anche l’assessore Guaglianone é un ultras: piccolo conflitto di interessi.
    Speriamo almeno che non imbrattino il bus con le bombolette o facciano danni vari.

    • La invitiamo a presentarsi mercoledì davanti al Municipio e poi domenica 13 settembre alla prima casalinga di campionato per contare di persona il numero di Ultras che usufruiranno del servizio.

  2. ai fumogeni, striscioni e cena al sacco ci pensano loro o dobbiamo contribuire anche a quello?!? … assurdo!

    • a me hanno detto una cosa ancora più inquietante che sembra non essere pubblicizzata….altro che pranzo al sacco…sembra che agli Ultras pagheranno anche il pranzo al centro sportivo di Cesate…chiedo chiarezza da parte delle istituzioni

  3. beh, la finanza creativa non ha limiti…si vede che il calcio è un servizio sociale. O c’è qualcuno che siede in comune che ha qualche interesse??? Tra cinque anni di questa gestione, l’erede dovrà sudare sette camicie per risistemare il bilancio (a proposito, tagli al teatro per finanziare il calcio?? cultura pop)

  4. Nei 5 anni passati non hanno speso un centesimo per la manutenzione del Comunale quindi ora paghi Dazio #giustocosì

  5. Ma che schifezza! Adesso dobbiamo anche pagare per fare andare la gente allo stadio! Sempre a piangere miseria che mancano soldi per questo e per quello, e poi si paganio bus gratis per lo stadio.
    Una vera vergogna questa amministrazione!

  6. No ragazzi, io pensavo che si trattasse di una battuta e invece è roba vera??? Verranno buttati soldi pubblici per portare gratis gente a vedere le partite di calcio???
    Due mesi e questa è già l’amministrazione delle barzellette!

  7. Il comune offre il bus perché non è stato in grado di tenere degnamente la manutenzione dello stadio con l obbligo di una societa sportiva cittadina di andare a giocare fuori citta

  8. Chi ha sbagliato deve mettere rimedio ai propri errori, anche se questa giunta non ha colpe trovo la soluzione bus un rimedio obbligato

    • ma obbligato da chi? …obbligato da cosa? …ma cosa stai dicendo?
      Vuoi assistere ad un evento? prendi i tuoi mezzi e ci vai e se usi mezzi pubblici paghi il biglietto…

    • non intralciate il traffico davanti al Municipio e soprattutto occhio ai 30Km all’ora quando partite! … non c’è limite all’assurdo.

  9. Saronno non ha bisogno del calcio, di ultras e roba del genere. Non bisogna spendere un euro per queste iniziative. Tagliare. tutto!!!!

  10. Anonimo perché no, abbassare i contributi al teatro per avere risorse per sistemare lo stadio ….. O ci sono saronnesi di serie a e di serie b

    • no, perché il teatro fa pienoni che il Saronno FBC si sogna: ma non dovevano essere azionisti popolari?? e gli sponsor?? Cacciapalle é dire poco

  11. signori cari in questo esatto momento il Fronte Ribelle è a cena per festeggiare il ritorno dell’FBC e sta brindando a voi che state sclerando e impazzendo per questo ritorno vomitando cavolate (e scriviamo cavolate per non essere censurati) senza senso su questo sito. Un brindisi a tutti voi e divertitevi a guardarci per un anno intero. Forse retrocederemo, forse rifalliremo per vostra gioia, ma purtroppo per voi, come avete visto in questi 5 anni di assenza del Saronno, il Fronte Ribelle sarà sempre qua a rompervi le palle e a ridere sguaiatamente leggendo i commenti come questi!!! Salute!!!

    • Bravo, hai fatto GOOOOAL!
      Evviva il calcio! Evviva i 4 fessi che scrivono “stile di vita ultras” e altre profonde affermazioni di autodeterminazione.
      Siete degli sf….ortunati.

    • Ehm…amico caro, non vorrei deluderti dopo il tuo brillante e sarcastico intervento ma…quelli che fate ridere siete voi.
      Cordialità.

  12. L’OPPOSIZIONE DOVREBBE FARE UN ESPOSTO ALLA CORTE DEI CONTI PER SPRECO DI RIOSRSE PUBBLICHE.

    • Guaglianone si ricordi che è assessore allo sport di Saronno… non solo del “rinato FBC”.
      Le altre realtà saronnesi (non solo calcistiche) aspettano da anni una maggiore attenzione e qualche risposta.

  13. avete idea della spesa che comporterà alle casse comunali l’utilizzo per ben 16 partite di questa navetta comunale (quindi NON noleggiata)? Beh ve lo dico io…a occhio e croce forse 120 euro (ed esagero) di carburante? Beh, non volete spendere una cifra del genere per permettere ai nostri anziani di passare una domenica un po’ di svago? Posto che gli ultras e i giovani non penso proprio utilizzeranno questo servizio (e nemmeno chiunque sia in possesso di patente ed auto visto che in macchina ci vogliono 10 minuti partendo da casa propria ad arrivare allo stadio di Cesate) se davvero pensate che i nostri anziani non possano godersi le partite della loro squadra cittadina dovendo pagare anni di incuria della cosa pubblica solo perchè siete ancorati a vecchi retaggi mentali tali per cui il Saronno vi è antipatico in quanto espressione dell’interesse solo di una certa parte politica allora penso siate davvero frustrati e senza un minimo di dignità. Qua non parliamo di buchi di centinaia di migliaia di euro, ma di qualche manciata di euro!!! Non tirate fuori la storia del teatro perchè vi lanciate addosso un boomerang grande come una casa!!! Vergognosi siete voi!!!

    • No comment: a parte il costo chilometrico (e non il solo carburante) e quello del personale, arrampicatevi sugli specchi…i mitici sponsor dove sono??? non avete neppure 120 euro per portare gli anziani a vedere la vostra squadra?? sul fatto che in trasferta siete meno di dieci sorvolo. Ha più successo il Thouchball, il che dovrebbe farvi riflettere

    • “w il rinato FBC”, tu invece hai idea che siete 4 gatti che seguono uno sport che negli anni ha svuotato i cervelli di una nazione intera?
      Vi è mai venuto in mente che il calcio, per alcuni, non è altro che 22 fessi che corrono attorno a una sfera con centinaia di persone che gridano intorno (e a volte se le danno pure)?

      ah no, calcio sport nazionale, guai a toccarlo.

      che miseria…

  14. ma un bus ha più di 50 posti !!! … tolti gli “ultras” (mi vien da ridere) che dichiarano di andarci in macchina, chi ci salirà?
    Secondo me è più salutare una biciclettata fine a Cesate.. no ?!?

  15. Il Saronno FBC ha sempre avuto dai 300 ai 1600 spettatori ovvio nei momenti di bassa o alta , il teatro 550 posti e tanto di cappello spesso pienoni. Qui non si tratta di far la guerra ma dare il giusto peso alle cose. E allora dico perché il comune investe circa 250 mila euro anno nel teatro ( e lo dico per fortuna in quanto un teatro da lustro ) mentre non ha mai mosso un dito per lo stadio lasciandolo diventare inagibile e lasciando in difficoltà lo sport saronnese, sia calcio che atletica dove perdipiu a parte gli spettatori anche gli attori sono saronnesi, calciatori e atleti

  16. scusate, vorrei una risposta sincera da qualcuno di voi. Se il Comune avesse dato un contributo che ne so di 500 euro al centro sociale della Cassina Ferrara per qualcosa che serve allo svago degli anziani Cassinatt, avreste fatto questo putiferio? Io credo di no…credo proprio che la notizia o proprio non sarebbe nemmeno stata commentata oppure, tolti i lobotomizzati politici che criticherebbero anche la cosa più positiva possibile, avrebbe ricevuto solo commenti positivi.

    • rispondo io: un contributo agli anziani del Centro Sociale ha un peso ben diverso di un servizio di navetta STAGIONALE per permettere ad alcuni (numero indefinito) di assistere ad una partita di calcio.
      E di fatto i soldi non sono spesi per lo “sport” ma per assistere allo stesso.

      Mi dia una risposta lei ora: non pensa che il calcio goda già di abbastanza attenzione nazionale? Non sto parlando nello specifico del Saronno ma del CALCIO.

      • i soldi sono spesi per le fasce deboli della nostra città che vogliono passare una domenica di svago ogni tanto. Punto. Come leggerà sotto lo stesso pullmino viene usato anche per portare a spasso per la città e gli alberghi dei paesi limitrofi le squadre di softaball (anche con la passata amministrazione), cosa più che giusta ma nessuno ha fatto le barricate per questa cosa.

        Sul sistema calcio mi trova d’accordo al 100%. Da anni non seguo più il calcio professionistico, fosse per me abolirei la serie A Sky e tutto il marcio che la circonda dando proprio aiuti al calcio dilettantistico dove i giocatori prendono solo un rimborso spese di poche centinaia di euro al mese.

        Ecco perchè trovo giusto aiutare ed incentivare questo calcio di giovani che ancora non è malato.

        Però davvero per favore non paragoniamo la cosa al teatro che è stata una voragine di debiti….sono davvero 2 cose che non hanno senso ad essere paragonate. Il fatto che il teatro faccia cultura (siamo poi sicuri che la faccia sempre sempre?) non deve andare ad intaccare il fatto che dei nostri anziani, abituati ad andare in bicicletta a vedere la loro squadra del cuore, possano continuare a seguirla.

    • il Matteotti e nn FBC !!! nn potete usare quel nome e tra un po’ la Federazione Interverrà….dunque Matteotti. ok?

    • Matteotti e nn FBC!!! nn potete usare quel nome nn ne avete diritto. a breve la federazione interverrà. Dunque w il rinato Matteotti!!! ok?

      • Il Matteotti non esiste più….mettetevi l’anima in pace. La Federazione è già intervenuta iscrivendo l’FBC SARONNO al campionato d’eccellenza…. Eppoi quale dovrebbe essere per voi il vero FBC, quello fondato nel 1910? Non penso che i fondatori siano disponibili ancora per ricostituirlo. L’FBC è quella squadra che porta per i campi della Lombardia il nome di Saronno, già in tutti i campi al di fuori del nostro….

  17. Viendalmare, sa quanti soldi lo stato ha “investito” negli anni nel cinema per far fare film squallidi a registi amici dei politici dell’intellighenxia di sinistra…. Qui stiamo parlando di un pulmino già esistente che in un anno deve fare al massimo duecento chilometri. Come solito tanti guardano la pagliuzza senza vedere la trave, uno stadio ridotto a un rudere colpa della degli amministratori ( in generale) che non hanno fatto niente per anni…. Da cittadino, anche non sportivi i tifosi, non pensate alla vergogna di una città di 40mila abitanti Che non è in grado di garantire una struttura ad una associazione cittadina che si vede costretta a trovarla in un paesino di 15 mila abitanti…. Bella figura cari cittadini saronnesi

    • Mi scusi ma il fatto che siano stati spesi inutilmente dei soldi non giustifica ulteriori spese altrettanto inutili.
      Sui film squallidi sono d’accordo con lei ma sul fatto che un comune di 40mila abitanti debba fornire una struttura ad un’associazione cittadina (finanziata da sponsor) no, non lo sono.
      E non solo perchè da non tifoso non usufruirò della struttura ma soprattutto perchè proprio non ne vedo l’utilità. Piuttosto, visto che a quanto pare non è una grande spesa, dovrebbe pensarci lo sponsor per favorire spettatori e tesserati.

      oh, poi è solo il mio punto di vista, eh…

  18. Viendalmare, lo sa che lo stesso pulmino viene spesso usato ( e io ritengo giustamente) durante i tornei che il Saronno softball organizza periodicamente in città per portare le squadre da un campo all’altro o alle palestre sempre comunali dove le squadre soggiornano? Perché c’è invece astio per questa iniziativa sul calcio ? Mi pare il minimo che una amministrazione comunale ad oggi incapace di fornire strutture decenti per il gioco del calcio, possa fare per dare la possibilità ai tifosi di seguire la squadra che porta il nome della città costretta a giocare fuori sede

    • Personalmente sono allergico al calcio, capisco che a molti piaccia e va bene così. Però rimango della mia idea, questo tipo di servizi (dal calcio al softball per par condicio) dovrebbero essere finanziati da eventuali sponsor e magari un contributo equamente distribuito dal comune.

      in ogni caso grazie per il civile scambio di opinioni.

    • Dovrebbe conoscere la Contessa. Attento alle dita però….

  19. la contessa la conosco di già.non ama perdere tempo a scrivere inutilmente sul Saronno quando può fare altro.domani la porto fuori…ossequi

Comments are closed.