SARONNO – Ci sarà anche una rappresentanza saronnese ad una delle ultra maratone più impegnative d’Europa. Non vi è dubbio ormai che la più estrema gara di ultra resistenza al mondo incuta un misto di desiderio e timore. A pochi giorni dal via, fissato domenica 13 settembre, paiono molti i nomi eccellenti che, seppur selezionati fra le migliaia di richieste pervenute da ben 50 nazioni, hanno deciso di non affrontare una prova in grado di mettere alla corda anche i fisici e le menti più allenate.

10052014 adulti running day  (8)

La “Corsa dei giganti” o più formalmente il “Tor des geants” è l’orgoglio dello sport estremo italiano, l’unica competizione iridata che ha saputo generare un vero e proprio mito dando vita a decine di convegni, studi, libri e realizzazioni cinematografiche in ogni angolo del pianeta. A catalizzare l’interesse certamente la follia dell’impresa che consiste nel percorrere quasi 350 chilometri di corsa partendo e ritornando a Courmayeur lungo entrambe le alte vie del Monte Bianco; il che significa raggiungere e superare più volte i 3000 metri di quota affrontando, neve, freddo, passaggi su roccia e nevai ed inutile dirlo sempre correndo ed in autonomia medica ed alimentare.

Un programma del genere a quanto pare è in grado di scoraggiare o quanto meno preoccupare anche i migliori esponenti dello sport d’alta quota ed è per questo che ogni anno per i pochi e selezionatissimi partenti l’intera Courmayeur va in fibrillazione, accogliendoli come veri e propri eroi. Già da giorni la città è tappezzata di cartelloni e ricca di eventi a tema, in tutte le valli toccate dall’evento non si parla d’altro. Per chi volesse assistere alla partenza dei Giganti, che vedrà per la prima volta la presenza di un saronnese, si ricorda che il via sarà dato domenica 13 dettembre alle 10 dal centro di Courmayeur, meno della metà dei partenti avrà però l ‘onore di tagliare il traguardo; la prova infatti si rivela ogni anno troppo ardua per la maggior parte degli atleti.

(foto archivio)

02092015

1 commento

Comments are closed.