SARONNO – Spareggio-promozione per il Softball club Saronno: la formazione del presidente Piero Bonetti sabato sera è stata impegnata sul diamante della Unione Fermana, in centro Italia. Si gioca al meglio delle cinque partite, in palio un posto nella Isl, la massima categoria del “batti e corri”. Trasferta iniziata bene per le saronnesi, vincitrici nella prima gara ma che poi hanno dovuto cedere alle avversarie la seconda: sabato prossimo a Saronno si ripartirà dunque dall’1-1, con pronostico ancora in bilico.

2015-06-06 sc saronno softball

Ma restiamo ai match di questo fine settimana. Al comunale di via Scirea a Montegranaro, in provincia di Ascoli Piceno, buon avvio delle portacolori della città degli amaretti. Concentrate e decise, si portano sul 2-0 nella parte alta del secondo inning ma subito giunge la reazione delle locali, che si portano immediatamente sul 2-2. Solo alla settima ripresa il punticino che vale il successo per Saronno, 2-3. A seguire gara 2, e stavolta il Fermana non si lascia sfuggire la vittoria iniziando con il piede giusto, due punti alla prima ripresa, Saronno accorcia al secondo inning ma poi progressivamente prendono il largo le locali. La reazione saronnese alla settima ripresa, 3 punti, non basta a sovvertire l’esito dell’incontro: 9-5.

La finale playoff di serie A2 proseguirà dunque sabato 12 settembre, dalle 18 in avanti, sul diamante saronnese di via Ungaretti.”Ottima la prima partita, contro un avversario che si è rivelato ostico come avevamo preventivato” rimarca il presidente del Sc Saronno, Bonetti.

(foto archivio)

06092015